Game Experience
LIVE

Avalanche Studios, nel 2022 verrà svelato il gioco del papà di DriveClub

Si tratta di un nuovo racing game?

Proprio in queste ore Paul Rustchynsky di Avalanche Studios UK, ex direttore del team di sviluppo Evolution Studios, tristemente chiuso nei mesi scorsi ma a cui dobbiamo tra gli altri alcuni apprezzati racing game come WRC, DriveClub e MotorStorm, ha deciso di pubblicare un nuovo tweet volto a celebrare il 2022 appena incominciato.

E nel fare questo il noto sviluppatore ha deciso di rivelare come nel corso di quest’anno andrà ad annunciare il nuovo gioco che sta sviluppando ovviamente in quel di Avalanche Studios, nello specifico la divisione situata nel Regno Unito che è stata aperta poco meno di un anno fa a Liverpool.

Eccovi qui di seguito le dichiarazioni dello sviluppatore:

Nel 2021 noi (Avalanche Studios Group) abbiamo aperto un nuovo studio a Liverpool, un momento emozionante per me avendo raggiunto uno dei miei obiettivi di carriera. Nel 2022 annunceremo il gioco a cui abbiamo lavorato nell’ultimo anno

Come avete potuto leggere voi stessi, dalle dichiarazioni di Paul Rustchynsky non è possibile in alcun modo andare a capire la natura del nuovo titolo in sviluppo presso la divisione di Avalanche Studios situata nel Paese della Regina, con una nutrita fetta dei videogiocatori che spera possa trattarsi di una sorta di erede spirituale dello sfortunato DriveClub oppure dell’amata serie racing game di Motorstorm, entrambe messe in cantina da Sony Interactive Entertainment a causa di dati di vendita non soddisfacenti.

A questo punto continuate a seguirci per non perdervi tutte le ulteriori novità in arrivo su questo nuovo gioco nelle prossime settimane, ricordandovi come Avalanche Studios è il team di sviluppo che ha realizzato i vari capitoli di Just Cause, Mad Max e tanti altri ancora.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi