Game Experience
LIVE

Apex Legends Mobile: 8 trucchi per vincere nel nuovo battle royale per smartphone

Lo sparatutto battle royale di Respawn e EA ha fatto il suo debutto su mobile e già si parla di un suo possibile futuro competitivo nel giro dei prossimi 12 mesi. Apex Legends Mobile non è perfetto, gli mancano molte di quelle caratteristiche che hanno reso l’originale unico e popolare ma un hero shooter battle royale mancava sul panorama dei giochi da smartphone e EA ha visto un’ottima opportunità per valorizzare ancora di più la sua IP. Che siate alla ricerca di un bel passatempo sui mezzi pubblici o vogliate tentare la gloria del competitivo, questa guida vi darà qualche consiglio utile per portare a casa la tanto ambita Victory Royale.

1- Sbloccate Fade e usattelo
2- In attesa di sbloccare Fade usate Bloodhoud
3- Le finisher sono vostre amiche
4- Fate pratica su console
5- Il nuovo POI ghiacciato è un ottimo drop point
6- Evitate le mitragliette
7- Giocate sempre in terza persona
8- Giocate con le cuffie

Apex Legends Mobile

1- Sbloccate Fade e usatelo

Come da tradizione, appena una nuova leggenda fa il suo debutto nell’universo di Apex Legends, è nettamente più forte del resto del cast e Fade non fa eccezione. Le sue abilità sono indubbiamente tra le più versatili del gioco e permettono di attaccare in modo aggressivo o di levarsi in fretta da situazioni scomode. La sua ultimate, poi, crea una sorta di zona neutrale in cui non si possono infliggere o ricevere danni, perfetta per rianimare compagni caduti o conquistare roccaforti imprendibili.

2- In attesa di sbloccare Fade usate Bloodhoud

Se cercate la stessa frenesia della versione pc e console di Apex Legends, Bloodhound e il suo semi wall hack sono il modo migliore per trovare i nemici e lanciarsi in battaglia. Il suo kit è molto intuitivo e sapere dove si trovano i vostri nemici, soprattutto all’inizio e alla fine di ogni match, è una manna dal cielo. Con gli alti piazzamenti e le occasionali vittorie che Bloodhound vi darà state pur certi che sbloccherete Fade in un attimo. Per farlo vi basterà raggiungere il livello 25 del battle pass entro il 16 giugno.

3- Le finisher sono vostre amiche in Apex Legends Mobile

Essendo il gameplay più lento e i colpi molto più imprecisi per via della mira con il touch screen, esporsi per portare a casa una finisher su un nemico caduto non è neanche lontanamente tanto pericoloso quanto in Apex Legends per console o pc. Portare a casa una kill non è semplice proprio per i motivi che ho appena descritto, quindi vedere la propria preziosa eliminazione rianimata è una frustrazione non da poco. Prendete il coraggio a quattro mani e con qualche tattica ben piazzata (medikit, barriere, ecc…) andate a finire quell’Octane che vi ha infastidito tutta la partita.

4- Fate pratica su console

So che può sembrare contro intuitivo ma su Apex Legends Mobile si inizierà a fare sul serio solo quando arriverà il supporto per il controller che al lancio non è disponibile. Se avete una console di qualunque generazione scaricatevi Apex, fatevi il tutorial e iniziate a impratichirvi con i comandi nelle situazioni più frenetiche. Soprattutto se avete intenzione di darvi al competitivo, fare pratica con il controller sarà la vostra salvezza. Se dovete acquistarne uno in previsione del futuro aggiornamento vi consiglio quello della Xbox Series X, è quello che con il pairing con telefoni android e iOS da meno problemi.

Apex Legends Mobile

5- Il nuovo POI ghiacciato è un ottimo drop point

Quando si atterra in un Battle Royale è preferibile avere del buon loot con, relativamente, pochi nemici di cui preoccuparsi. Climatizer è tutte queste cose con l’aggiunta di diverse coperture dietro cui ripararsi se i vostri avversari dovessero avvistarvi. Per quanto riguarda il miglior loadout possibile vi consiglio il nuovo 30-30 Marksman Rifle magari con la nuova ottica 4x – 10x a visione termica. Apex per pc punisce camper e cecchini, Apex Legends mobile li premia grazie a movimenti più macchinosi e minore mobilità. Se riuscite a trovare il trespolo giusto chiunque si esporrà capiterà nel vostro mirino.

6- Evitate le mitragliette

Ancora una volta mi ritrovo a consigliarvi l’esatto opposto di quello che raccomanderei a un player di Apex su Console o PC. Quello che volete in Apex Legends Mobile sono armi che sparano piuttosto lentamente e a medio raggio. Se nella versione regolare le mitragliette (e in generale tutte le armi che vomitano proiettili a velocità supersonica) dominano il meta, su smartphone la velocità di mira è talmente lenta che finirete i colpi prima di poter aggiustare il tiro.

Finché non arriva il supporto per il controller avrete solo 2 pollici per muovervi, saltare, sparare, mirare e ricaricare. Questa limitazione premia quelle armi che, grazie a un basso rateo di fuoco, possono essere mirate e sparate comodamente, senza fermarsi ogni 2 secondi per ricaricare.

Apex Legends Mobile

7- Su Apex Legends Mobile giocate sempre in terza persona

Perché il vostro FoV (field of view, campo visivo) è più grande e così facendo noterete più risorse e più nemici malintenzionati. Per passare alla prima persona vi basterà premere il tasto della mira e vi catapulterete in un istante nella prospettiva da fps classico. Quasi tutti i giochi per mobile hanno adottato la prospettiva in terza persona proprio per questo motivo viste le dimensioni microscopiche dello schermo di gioco. Approfittatene e ignorate le parole dei puristi; si gioca per vincere.

8- Giocate con le cuffie

Il lavoro degli sviluppatori per rendere efficace la sound visualization nel gioco è stato tanto ma non abbastanza da sostituire un buon paio di cuffie per capire chi vi sta camminando vicino e che è in procinto di spararvi addosso. Soprattutto quando si tratta di ultimate e tattiche è quasi impossibile capire cosa sta per colpirvi senza audio e, fidatevi di me, non volete trovarvi da soli con Fade nella sua ultimate. So che può essere limitante ma se siete alla ricerca di un’esperienza meno casual del solito allora le cuffie sono quasi obbligatorie.

Articoli correlati

Condividi