Game Experience
LIVE

Age of Empires 4: Microsoft sta pensando a come realizzare la versione Xbox

Microsoft deve solo capire come realizzarla!

Relic Entertainment ed Adam Isgreen di World’s End hanno preso parte in queste ore ad una nuova intervista con i nostri colleghi di Multiplayer.it, dove lo studio creative director di World’s End, ha sostanzialmente confermato che in quel di Microsoft guardano con non poco interesse ad una versione per Xbox di Age of Empires 4.

Ovviamente però è bene segnalare come questa volontà del team di sviluppo di cui sopra non sia proprio semplicissima da esaudire e da portare a compimento, questo proprio a causa del genere di appartenenze del quarto capitolo della storica serie che getta le sue radici nel genere degli strateghi in tempo reale.

Il gameplay offerto da titoli di questo tipo necessita dell’uso di mouse e tastiera per essere goduto appieno, cosa questa che li ha sempre allontanati con una certa decisione dal mondo console che invece fa ampio uso, in modo praticamente quasi totalitario, del controller come input di comandi.

Detto questo, qui di seguito trovate le dichiarazioni di Adam Isgreen condivise direttamente a Multiplayer.it:

Stiamo pensando a voi (si riferisce al mondo console Xbox, ndr). Appena avremo finito di gestire il lancio del gioco su PC, inizieremo a pensare in che modo farlo funzionare su console. Non abbiamo ancora piani definitivi, ma è adesso che inizieremo a pensarci davvero“.

A questo punto non ci resta che attendere ulteriori informazioni in merito a questa probabile versione per console Xbox di Age of Empires 4, gioco che ricordiamo sarà disponibile all’acquisto nel corso della giornata di domani, giovedì 28 ottobre su Steam, Windows Store e Xbox Game Pass per PC.

Per chi non conoscesse il gioco, Age of Empires IV è un gioco di strategia in tempo reale per PC, il quarto della serie Age of Empires e che uscirà ben quindici anni dopo il terzo capitolo. Questa versione è ambientata nel Medioevo e ha molto a che fare con la conquista normanna. Il nuovo capitolo riprende diverse meccaniche del precedente gioco uscito. Il giocatore inizia il gioco nella propria base e sarà necessario raccogliere legna e pietre per costruire prima strutture semplici, per poi arrivare a costruire un villaggio con strutture più complesse. Si addestreranno anche truppe in gruppi di circa 200 uomini, prima di inviarle alla conquista di nuovi territori. Il giocatore dovrà scegliere una tra le otto civiltà disponibili, ovvero gli Inglesi, i Cinesi, i Mongoli, il Sultanato di Delhi, i Francesi, la Dinastia Abbaside, il Sacro Romano Impero e i Rus. La scelta della civiltà sarà importante in quanto ognuna di esse combatterà con uno stile differente rispetto alle altre. 

Se volete saperne di più sul gioco vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra recensione del gioco a cura di Kevin Ferrari

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi