XBOX

Xbox: trascrizione e text-to-speech delle chat di gruppo presto disponibili

Microsoft ha introdotto una nuova funzione di accessibilità già disponibile per Xbox Insider.

Microsoft punta a rendere Xbox la piattaforma di gioco più inclusiva al mondo ed una parte fondamentale di questo processo è l’introduzione di esperienze più accessibili per i giocatori. Sebbene già esiste un’opzione per mostrare una trascrizione delle chat di gioco, ci sono sempre opportunità per migliorare.

Ecco perché Microsoft ha introdotto una nuova funzionalità disponibile ora per i membri Xbox Insider. Le chat di gruppo supporteranno presto per tutti i giocatori le trascrizioni e le sintesi del parlato in testo. Abilitando le trascrizioni i giocatori leggeranno tutto ciò che viene detto nella chat di gruppo in un testo che sarà regolabile in base alle preferenze. Abilitando la sintesi un giocatore può scrivere un messaggio nella chat di gruppo che verrà riprodotto da una voce sintetica al resto del gruppo, con anche una scelta di più voci per lingua. Queste funzionalità sono molto utili per i giocatori non udenti o ipoudenti, ma sono anche piuttosto utili per rivelare problemi al microfono o distinguere l’audio del gioco dalle persone in chat che parlano.

Per attivare queste funzionalità basterà andare sulle Impostazioni della propria console Xbox, Accessibilità e quindi attivare nelle opzioni della chat di gruppo la trascrizione o la sintesi, è disponibile anche una pagina direttamente nelle opzioni della chat di gruppo che permetterà ai giocatori di abilitare queste funzioni rapidamente.

Xbox

E’ davvero una bel gesto da parte di Microsoft, che rende ancora più accessibile la propria piattaforma di gioco, per sempre più giocatori. Scelte che più volte hanno premiato il colosso di Redmond per questo loro impegno nella continua ricerca di inclusività e di piattaforma aperta a tutti i giocatori. Cosa ne pensate voi di queste nuove funzionalità? La proverete anche soltanto per poter distinguere le voci in gioco da quelle in gruppo? Diteci la vostra opinione, come sempre, nella sezione dedicata ai commenti.