Game Experience
LIVE

Xbox: il designer si scusa 20 anni dopo con AMD per il “tradimento” della CPU

Seamus Blackley si scusa con AMD per aver cambiato all'ultimo minuto.

La prima console targata Xbox è stata rilasciata ormai un bel po’ di anni fa, precisamente 20 anni fa, con il designer della macchina che ha deciso di cogliere l’occasione rappresentata dal ventesimo anniversario, in programma il prossimo mese, per scusarsi pubblicamente con gli ingegneri di AMD e con il suo CEO per aver preso all’ultimo minuto una decisione piuttosto importante: abbandonare AMD per la rivale Intel.

Seamus Blackley si è infatti scusato in quel di Twitter con gli ingegneri AMD che hanno lavorato a stretto contatto con Microsoft per creare il prototipo della prima console Xbox. Il buon Blackley ricorda infatti come nel corso della presentazione della macchina gli ingegneri della compagnia guidata da Lisa Su erano lì seduti in prima fila, con lo sguardo profondamente triste per la decisione presa dal colosso di Redmond di utilizzare chip prodotti dalla concorrente Intel.

Eccovi qui di seguito le dichiarazioni di Seamus Blackley

“Ero lì sul palco per l’annuncio, con Bill Gates, e ricordo che gli ingegneri di AMD erano proprio lì, in prima fila, con un aspetto così triste. Non lo dimenticherò mai. Avevano aiutato così tanto con i prototipi. Prototipi che stavano letteralmente eseguendo le demo dell’annuncio di lancio SULL’HARDWARE AMD. Onestamente posso ammettere che mi sono sentito uno stronzo. Chiedo pietà a tutti loro.”

Per chi non lo sapesse, segnaliamo che Blackley ha confessato in un altro tweet che Microsoft decise di abbandonare AMD in favore di Intel a causa di questioni “puramente politiche“. Detto questo le due aziende si sono avvicinate fortemente in questi anni, con AMD che fornisce i chip sia per Xbox Series X che Series S, oltre che per PlayStation 5 di Sony Interactive Entertainment.

Ricordiamo infine che a novembre 2021 andrà in scena il 20° anniversario di Xbox ed Halo, con Microsoft che celebrerà un evento così importante con un controller in edizione speciale, cuffie speciali ed infine anche una Series X custom dedicata interamente ad Halo Infinite.

Fonte: Gamespot

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi