XBOX

Xbox: i due nuovi controller sono realizzati con resine riciclate

I controller Daystrike Camo e Giallo Elettrico sono realizzati in resine PCR, per sostenere la riduzione dei rifiuti nel nostro pianeta.

Come vi avevamo segnalato, lo scorso mese ha annunciato le due nuove colorazioni dell’Xbox Wireless Controller per Xbox Series X|S, Giallo Elettrico e Daystrike Camo, con quest’ultimo che è il primo in versione mimetizzata di questa generazione. La colorazione Giallo Elettrico sarà disponibile a partire dal 27 aprile, al prezzo di 59,99 Euro, mentre per la colorazione Daystrike Camo bisognerà attendere un po’ di più, con l’edizione speciale del controller in arrivo il 4 maggio, al prezzo di 64,99 Euro.

Xbox-Wireless-Controller

Microsoft per questi due nuovi controller ha voluto prendere una strada differente rispetto al solito, quella della sostenibilità, infatti entrambe le colorazioni sono state realizzate con delle resine riciclate post-consumo (PCR), così da rendere il processo di produzione di questi controller più sostenibili, aiutando a ridurre la creazione di rifiuti. Entrambi i controller conterranno una porzione di resine realizzate con materiali riciclati come coperture dei fari delle automobili, brocche d’acqua in plastica e CD. Microsoft non si aspetta compromessi da questi materiali riciclati, poiché i test dimostrano che forniscono la stessa durata del controller e le stesse prestazioni. Microsoft si è detta entusiasta di compiere questo successivo passo nell’impegno per la riduzione dei rifiuti e il riciclaggio, pur continuando a proporre nuovi design innovativi di controller.

Oggi, si celebra anche la giornata del nostro pianeta Terra, l’Earth Day, e sicuramente queste iniziative che vengono incontro alla sostenibilità dello stesso, sono veramente ben accolte, è davvero un bel gesto da parte del colosso di Redmond, che ha anche iniziato ad immergere i propri server in vasche per raffreddamento liquido, proprio per ridurre l’impatto ambientale e l’utilizzo di acqua ed energia nelle proprie infrastrutture e sistemi.

Cosa ne pensate voi di questa scelta di Microsoft, vi piacerebbe vedere altre iniziative simili anche in altri aspetti? Fateci sapere la vostra opinione nella sezione dedicata ai commenti.