XBOX

Xbox Game Pass: Internet accusa Microsoft di pagare i giornalisti per la pubblicità, la rete risponde

Tutta pubblicità aggiuntiva per l'ottimo servizio Microsoft

Internet è un vasto universo di infinite meraviglie come di abissali orrori e demenzialità sconfinata. Vi si possono trovare le teorie più disparate su pressoché ogni cosa; alcune fanno ridere di cuore, altre mettono voglia di piangere, e altre ancora lasciano il dubbio su quale delle due cose sia più opprtuno fare (a volte verrebbe da farle entrambe simultaneamente).

xbox-logo-Microsoft

Una delle teorie più ridicole, nonché recenti, relative al settore videoludico giunge dalla fervida immaginazione di alcuni accaniti detrattori di Microsoft e del suo popolarissimo servizio Xbox Game Pass: questi maghi delle assurdità si sono convinti che il colosso di Redmond arrivi a pagare i giornalisti perché questi pubblicizzino il servizio ad abbonamento in questione. Una teoria che ha sicuramente strappato il sorriso di molti giornalisti del settore, che hanno deciso di rispondere a questa teoria per le rime, con un carico d’ironia che si spera gli autori di questa assurda ipotesi siano capaci di cogliere.

Destin Legarie, di IGN, ha scritto: “Twitter è convinta che molti di noi siano pagati per pubblicizzare Xbox Game Pass. Ciò è assurdo!!! Quasi tanto assurdo quanto avere accesso a centinaia di giochi e release dal day one per soli $9,99 al mese, e se sei nuovo puoi ottenervi accesso per 3 mesi in questo momento spendendo solo $1!”. Una risposta che definirei più che azzeccata.

Anche Microsoft non si è trattenuta dal commentare, con un’ironia della medesima risma di quella di Legarie: “Internet pensa che paghiamo la gente per parlare di Xbox Game Pass questo fine settimana e tutto ciò è assurdo… quasi assurdo come un servizio che offre accesso a oltre 100 giochi d’alta qualità, tutti i benefici di Xbox Live Gold, e accesso a EA Play per un basso prezzo mensile”.

Ovviamente molti, incapaci di ragionare in modo tale da digerire l’ironia, hanno preso sul serio questi post. Beh, che dire, se tutti costoro vogliono muovere accuse ridicole a Xbox Game Pass benvenga: è pubblicità aggiuntiva e gratuita all’ottimo servizio offerto da Microsoft.