Game Experience
LIVE

Agostino Simonetta lascia Microsoft e ID@Xbox per entrare in Thunderful

Il volto noto del programma ID@XBOX ha deciso di entrare a far parte di Thunderful!

Agostino Simonetta sta per lasciare Microsoft dopo ben sette anni passati a lavorare con ID@Xbox. Simonetta è stato il rappresentante europeo più conosciuto dell’iniziativa di publishing di videogiochi indie, come anche una figura molto popolare nel suo ruolo di director of global partneship management.

Simonetta si unirà ora a Thunderful come chief strategy & investment officer, dove utilizzerà la sua grande rete di connessioni per aiutare a costruire la strategia di publishing e di investimento della compagnia svedese.

Thunderful è nata dall’unione dei team indie Image and Form (autori della serie Steamworld) e Zoink (Fe, Lost in Random) con anche il distributore svedese Bergsala. Ora, la compagnia include anche il publisher Rising Star Games e gli sviluppatori Headup Games, Guru Games, Coatsink e The Station.

id@xbox

Il gruppo sembra avere grandi piani per crescere ulteriormente, grazie anche all’indubbia esperienza di Simonetta, al fine di scegliere al meglio dove e come investire. Qui sotto potete trovare alcune dichiarazioni di Simonetta sulla situazione.

È stato un piacere e onore lavorare con il team di ID@Xbox, collaborare come parte di un gruppo di leader e supportare gli sviluppatori di tutto il mondo per rendere realtà i loro sogni. ID@Xbox si trova in una posizione incredibilmente forte per continuare il loro straordinario lavoro in sviluppatori indipendenti, accompagnando il loro momentum anche nella nuova generazione.

Per me, Thunderful rappresenta un’opportunità per prendere tutta l’esperienza che ho raccimolato nel corso degli ultimi 20 anni e portarla a un publisher che porta nel cuore gli sviluppatori e i loro obiettivi. Thunderful è anche una grande opportunità per me di continuare sia ad aiutare che supportare sviluppatori indie in giro per il mondo.

agostino-simonetta-thunderful

Qui di seguito invece riporteremo alcune dichiarazioni da parte di Brjann Sigurgeirsson, CEO di Tunderfhul Group.

Siamo sviluppatori di videogiochi nel cuore, e siamo entrati nel publishing con la visione di assicurarci di mettere i desideri e i bisogni degli sviluppatori al centro di quello che facciamo. Questo percorre i giochi che possediamo, i team che abbiamo acquisito e i risultati che abbiamo raggiunto negli affari. Conosco Agostino da tanto tempo. Lui è conosciuto nell’industria e ha connessioni vitali con studios di grande talento con cui vogliamo lavorare. Averlo a bordo con noi la dice lunga su cosa vogliamo rendere Thunderful: il publisher degli sviluppatori.

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi