PC

World of Warcraft: Cosa ci attende alla BlizzCon? Risponde un leak

Un errore da parte di Blizzard anticipa i contenuti dell'evento

Non è un mistero per nessun fan di World of Warcraft che questa sera, venerdì 19 febbraio, alle ore 23:00 del nostro fuso orario, si apriranno i cancelli (virtuali) della BlizzCon 2021, l’atteso evento che da anni fa da rampa di lancio per ogni nuovo annuncio di rilievo relativo ai molti mondi videoludici creati da Blizzard Entertainment.

A quanto pare, comunque, non dovremo attendere fino a tarda serata per sapere cosa questa edizione del BlizzCon ha in serbo per noi: un leak ha infatti fatto la sua comparsa in rete, un leak ufficiale. O meglio, un errore ufficiale. Infatti è stata la stessa Blizzard a pubblicare, per sbaglio, il press kit dell’evento, contenente tutti i dettagli su quanto si vedrà questa notte durante l’evento.

world of warcraft

Siamo cosi venuti a sapere che questa sera World of Warcraft: Shadowlands sarà protagonista d’uno degli annunci, essendo prossimo alla release di una corposa content patch denominata Chains of Domination, descritta come il primo vero aggiornamento massivo per l’ultima espansione del noto MMO. Si parlerà anche di World of Warcraft: The Burning Crusade Classic, che per la gioia di tutti i nostalgici dei primi anni del popolare gioco, vedrà la luce migliorata sotto diversi punti di vista, sia tecnici che di gameplay.

Ovviamente il leak non svela tutto nel dettaglio, soffermandosi solo su World of Warcraft, cosa buona cosi che almeno potremo conservarci qualche sorpresina per questa sera, quando quanto appena riportato sarà annunciato ufficialmente, probabilmente contornato da maggiori dettagli di quelli disponibili ora. L’appuntamento quindi è per stasera, ore 23, per la cerimonia d’apertura della BlizzCon 2021.

world of warcraft

Quali sorprese sperate siano rimaste celate? Cosa vorreste vedere annunciato in questa edizione tutta online della BlizzCon? Fateci sapere cosa pensate e quali sono le vostre speranze, cosi che si possa dialogarne assieme nell’apposito spazio dedicato ai commenti. Se siete curiosi, al link della fonte potete leggere (in inglese) il leak ufficiale come riportato da WOWhead.