PLAYSTATION

Un bambino di 9 anni ha ricevuto una PS5 da Rashford per il suo impegno in beneficenza

Il ragazzo del Merseyside stava aiutando a raccogliere fondi per combattere la povertà infantile

Jacob, 9 anni, proveniente dalla città di St Helens, nel Merseyside, in Inghilterra, ha partecipato con un’organizzazione di beneficenza per aiutare a raccogliere fondi per combattere la povertà infantile, chiamato FareShare.

Il calciatore del Manchester United Marcus Rashford, che anche lui da tempo sta conducendo una campagna di beneficenza contro la povertà infantile, ha notato gli sforzi di Jacob e ha deciso di inviare una PlayStation 5 a casa del bambino.

“Non siamo gentili così da essere notati”, ha scritto Marcus Rashford in una lettera a Jacob, “siamo gentili perché è la cosa giusta da fare. È bello aiutare gli altri.

“Sono stato così orgoglioso di leggere storie sul mio Twitter sul lavoro che hai svolto e su come ha aiutato le persone nell’ultimo anno.”

“Per mostrare il mio apprezzamento, volevo assicurarmi di riconoscere questi gesti gentili con un regalo.”

“Non tutti i gesti saranno ricompensati, ma sappi che sei apprezzato e ogni volta che guardi questo regalo ricorda quanto è bello prendersi cura degli altri”

Jacob ha riportato a BBC che ha iniziato a “saltare per la stanza per la gioia” e di essersi sentito estremamente grato. Ha inoltre aggiunto: “Rashford è il mio giocatore preferito e spero davvero di vederlo giocare di più per l’Inghilterra”.

Insieme a PlayStation 5, Rashford ha incluso anche una copia di PES 2021, che presenta in copertina Marcus Rashford assieme a Cristiano Ronaldo (Juventus), Lionel Messi (Barcellona) e Alphonso Davies (Bayern Monaco).

pes-2022

Nel frattempo, la scorsa settimana, Konami ha lanciato una beta a sorpresa per PES 2022. Sarà disponibile su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X/S fino all’8 luglio.

Non troppo tempo fa inoltre, il producer del prossimo titolo calcistico di Konami, Seitaro Kimura, ha commentato di le prestazioni di PlayStation 5 elogiando al tempo stesso il livello di fotorealismo che il team di sviluppo è riuscito a raggiungere con PES 2022. Konami ha inoltre deciso di cambiare motore grafico, passando all’Unreal Engine di Epic Games. Questo cambiamento, secondo Kimura, avrebbe portato tanti benefici allo sviluppo della serie.

FonteVCG