Game Experience
LIVE

The Last of Us: Parte II – Molti spoiler sono falsi, parola di Neil Druckmann

Quando mancano meno di due settimane al lancio di The Last of Us: Parte II, il Director Neil Druckmann è tornato a parlare dell’annosa questione leak che ha afflitto il gioco nelle scorse settimane.

Druckmann ha quindi voluto subito rassicurare chi è incappato in queste informazioni finite in rete in una nuova intervista ai colleghi di Eurogamer.net, affermando che gran parte degli spoiler sono semplicemente falsi ed altri ovviamente decontestualizzati.

Il Director ha infatti affermato:

Sono state dette così tante falsità. Non abbiamo voluto correggere tutto perché sarebbe stato comunque un modo per anticipare il gioco. Dire che una cosa è falsa equivale a dire anche cos’è vero.

Riguardo alla violenza, tema principale del gioco di cui una fetta di pubblico sta discutendo animosamente, ha affermato:

Se per qualcuno è un problema, mi dispiace, ma sarà la storia a parlare per noi. Ironia della sorte vuole che le persone che più potrebbero trarre benefici da questo tipo di storia sono quelle che stanno urlando di più, ma spero che ciò che c’è nel gioco sia sufficiente ad attirarli e a normalizzare cose che sono normali. E’ interessante notare che quella reazione è molto indicativa di ciò per cui il gioco è stato progettato. Discutendone potremmo entrare nel territorio degli spoiler, ma ci teniamo a far presente che vogliamo suscitare determinati sentimenti nel giocatore e farli riflettere su quegli stessi sentimenti andando avanti nella storia. Quindi per noi va bene così. Nonostante i leak, la gente d’altronde non sa ancora come finirà il gioco e non sa come tutti gli aspetti della storia si terranno insieme.”

Druckmann conclude poi con quanto segue:

“Siamo ormai in procinto di mettere nelle mani delle persone questo gioco, vogliamo che tutti compiano questo meticoloso viaggio che abbiamo creato per Ellie e capiscano come questi eventi la andranno a influenzare. Ci saranno da affrontare alti e bassi, momenti dolci e altri decisamente più oscuri. E poi vogliamo che sia impegnativo, giusto? Sappiamo che lì fuori ci sono giochi che sono un po’ come il ‘comfort food’, ma questo non è uno di quei giochi. Certo, ci saranno momenti in cui somiglierà a quel genere di titoli ma altri in cui si dovranno superare momenti davvero impegnativi dal punto di vista emotivo. Fa tutto parte del suo design”.

Cliccate al seguente link per gustarvi il nuovo Story Trailer di The Last of Us: Part II in italiano.

Al seguente link trovate invece le precedenti dichiarazioni di Neil Druckmann riguardo il pesante leak che ha colpito il titolo.


The Last of Us Part II
The Last of Us Part II

Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti post-pandemici, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, in Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di superstiti ha consentito loro di lavorare in pace e in stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e di altri superstiti ancora più disperati.

A seguito di un evento violento che interrompe questa quiete, Ellie si imbarca in un viaggio senza sosta per farsi giustizia e trovare finalmente l’agognata tranquillità. Mentre cerca i responsabili, si scontra con le devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

  • Una storia complessa ed emozionante

Vivi il crescente conflitto morale creato dall’implacabile sete di vendetta di Ellie. La violenza che si lascia alle spalle ti farà dubitare delle tue nozioni di giusto e sbagliato, bene e male, eroe e criminale.

  • Un mondo bellissimo ma pericoloso

Accompagna Ellie in un viaggio che la porterà dalle pacifiche montagne e foreste di Jackson alle rovine di Seattle ormai soffocate da una lussureggiante vegetazione. Incontra nuovi gruppi di superstiti, ambienti sconosciuti e insidiosi e terrificanti evoluzioni degli infetti.
Portati in vita dall’ultima versione del motore “Naughty Dog”, i personaggi e il mondo sono più letali, realistici e dettagliati che mai.

  • Gameplay a base di azione e sopravvivenza intensa e disperata

I sistemi di gioco nuovi ed evoluti fanno leva sulle questioni di vita o morte che Ellie affronterà durante il suo viaggio attraverso un mondo ostile. Percepisci a pieno la sua disperata lotta per la sopravvivenza grazie a funzionalità migliorate come il combattimento corpo a corpo ad alta intensità, i movimenti fluidi e la furtività dinamica.
Un’ampia varietà di armi, oggetti per il crafting, abilità e aggiornamenti ti permettono di personalizzare le capacità di Ellie in base al tuo stile di gioco.

Vi ricordiamo infine che The Last of Us: Part II è in arrivo ufficialmente su PlayStation 4 il 19 giugno.

Articoli correlati

Redazione

Redazione

Game-Experience.it è il portale dedicato all’informazione videoludica e tecnologica a trecentosessanta gradi. I nostri valori fondamentali sono la trasparenza, l’oggettività e la cura nel dettaglio.

Condividi