Game Experience
LIVE

The Last of Us: Parte II nominato miglior gioco PS4 del 2020 da Trusted Reviews e lettori

Un ulteriore riconoscimento positivo per il videogioco survival di Naughty Dog e Sony Interactive Entertainment!

The Last of Us Part II è stato nominato il miglior gioco per PlayStation 4 del 2020 da Trusted Reviews e dai suoi lettori, in occasione dei The Trusted Reviews Awards 2020.

Non solo il team di giudici esperti del portale videoludico, ma anche gli stessi lettori, hanno contribuito a far vincere il videogioco di Naughty Dog come il migliore per PS4 nell’anno 2020.

Nonostante le numerose e rumorose critiche che il gioco ha ricevuto da parte di diversi giocatori, il lavorone targato PlayStation Studios è riuscito a essere l’esclusiva PS4 più completata da parte degli utenti.

Il trofeo che richiede di completare l’avventura a qualsiasi livello di difficoltà è stato sbloccato infatti dal 60% dei possessori del gioco, una cifra veramente enome che rimane difficilmente raggiungibile nei videogiochi in generale.

Se poi teniamo conto del fatto che nel titolo manca una modalità multiplayer che possa “distrarre” i giocatori e che la campagna ha una durata effettivamente elevata, allora il risultato potrebbe essere quello di aver catturato veramente l’attenzione dei giocatori, i quali hanno così preferito finire il gioco anziché abbandonarlo.

Che ne pensate? Con il post su Facebook che abbiamo riportato proprio qui sotto, Naughty Dog ha voluto ringraziare tutti quanti per il sostegno.

The Last of Us Part II has been named Best PS4 Game of 2020 by Trusted Reviews and their readers. Thanks to all that voted! https://www.trustedreviews.com/news/trusted-reviews-awards-2020-4046173

Posted by Naughty Dog, LLC on Thursday, October 15, 2020

Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti post-pandemici, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, in Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di superstiti ha consentito loro di lavorare in pace e in stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e di altri superstiti ancora più disperati.

A seguito di un evento violento che interrompe questa quiete, Ellie si imbarca in The Last of Us: Part II in un viaggio senza sosta per farsi giustizia e trovare finalmente l’agognata tranquillità. Mentre cerca i responsabili, si scontra con le devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

  • Una storia complessa ed emozionante

Vivi il crescente conflitto morale creato dall’implacabile sete di vendetta di Ellie. La violenza che si lascia alle spalle ti farà dubitare delle tue nozioni di giusto e sbagliato, bene e male, eroe e criminale.

  • Un mondo bellissimo ma pericoloso

Accompagna Ellie in The Last of Us: Parte II in un viaggio che la porterà dalle pacifiche montagne e foreste di Jackson alle rovine di Seattle ormai soffocate da una lussureggiante vegetazione. Incontra nuovi gruppi di superstiti, ambienti sconosciuti e insidiosi e terrificanti evoluzioni degli infetti.
Portati in vita dall’ultima versione del motore “Naughty Dog”, i personaggi e il mondo sono più letali, realistici e dettagliati che mai.

  • Gameplay a base di azione e sopravvivenza intensa e disperata

I sistemi di gioco nuovi ed evoluti fanno leva sulle questioni di vita o morte che Ellie affronterà durante il suo viaggio attraverso un mondo ostile. Percepisci a pieno la sua disperata lotta per la sopravvivenza grazie a funzionalità migliorate come il combattimento corpo a corpo ad alta intensità, i movimenti fluidi e la furtività dinamica.
Un’ampia varietà di armi, oggetti per il crafting, abilità e aggiornamenti ti permettono di personalizzare le capacità di Ellie in base al tuo stile di gioco.

Vi ricordiamo infine che The Last of Us: Part II è disponibile ufficialmente su PlayStation 4 dal 19 giugno.

the last of us part 2 news

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Fonte: facebook.com

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi