Game Experience
LIVE

Starfield, Bethesda ha registrato logo e marchio del gioco

La registrazione è avvenuta negli Stati Uniti.

Quando ormai mancano sempre meno giorni all’Xbox & Bethesda Showcase, in programma alle ore 19:00 italiane della giornata del 12 giugno 2022, i fan hanno scovato un interessante dettaglio riguardante Starfield, titolo che ricordiamo essere in arrivo in esclusiva su console Xbox Series X|S e PC nel corso del 2023.

Difatti dando un’occhiata ai registri dello United States Patent and Trading Office, alcuni utenti del celeberrimo forum di Reddit hanno notato come Zenimax Media (Bethesda) abbia finalmente registrato il brevetto del logo e del nome di Starfield, che sono stati utilizzati sin dal trailer dell’annuncio ufficiale avvenuto in quel dell’ormai lontano giugno 2018.

Bethesda ha registrato il marchio di Starfield negli Stati Uniti

Quindi esattamente quattro anni dopo, il publisher americano acquisito nei mesi scorsi da Microsoft ha depositato il marchio del titolo all’inizio di quest’anno, e sarà pubblicato il 14 giugno 2022. È bene però specificare come il nome attuale del gioco fosse già stato registrato con successo ed aggiornato in precedenza da Bethesda, ma sembra che ora l’editore abbia cercato di brevettare anche il familiare logo circolare che abbiamo potuto ammirare più volte nei mesi scorsi.

In questo modo, dalla giornata del 14 Giugno 2022 in poi il publisher americano potrà vendere in tutto il mondo tutta una serie di oggetti con sopra il logo di Starfield, come per esempio magliette, poster, portachiavi e tutti gli altri oggetti appartenenti al merchandise del nuovo gioco di ruolo ambientato nello spazio.

Inoltre sempre la giornata del 14 giugno 2022 è l’ultima data in cui qualsiasi altra parte potrà opporsi o contestare il diritto d’autore, poiché passato quel giorno il logo e tutto il merchandising, sarà legalmente di proprietà di Bethesda.

Starfield-1
Fonte: PCGamesn

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi