Nonostante il successo del videogioco Marvel’s Spider-Man e la successiva acquisizione dello studio di sviluppo responsabile noto come Insomniac Games, la situazione sull’IP dell’Uomo Ragno risulta alquanto contesa tra Sony e Disney.

Infatti, è stato riportato tramite il portale Deadline che il supereroe in questione potrebbe lasciare il Marvel Cinematic Universe, per via di un accordo economico non raggiunto tra Sony, proprietaria dell’IP e Disney, l’etichetta dietro ai film di Homecoming e Far From Home.

Ci sono stati vari aggiornamenti sulla questione, ma è ancora tutto da vedere, in modo particolare è difficile distinguere tra report veriteri e report falsi. La cosa certa è che Sony preferirebbe ritirare completamente il suo personaggio dai film di Disney pur di non rinnovare questo fantomatico accordo che non riesce proprio a digerire.

Al di là delle ragioni, gli utenti sulla rete hanno già trovato il vero colpevole tra le due parti, ossia Sony, pesantemente criticata per la situazione e minacciata di un boicottaggio per quanto riguarda le console PlayStation 4.

Alcuni fan decisono così, almeno a parole su internet, di boicottare la console di Sony, eventualmente passando a Switch o Xbox One, come se ormai la piattaforma non avesse già raggiunto le 100 milioni di unità vendute.

Comunque sia, sembra ancora troppo presto per chiudere in negativo questa epopea, anche perché secondo alcuni rumor si starebbe aprendo la possibilità di un nuovo accordo tra le due compagnie.

Voi cosa ne pensate di questa faccenda? Potete partecipare alla protesta tramite l’hashtag sui social #SaveSpiderMan, il quale andrà ad accompagnare su Twitter il già ben noto ma forse non abbastanza #SaveAmazzonia.

Commenti