Game Experience
LIVE

Samsung prevede che la fornitura ridotta di chip continuerà fino al 2022

Problemi anche per le console di nuova generazione

Samsung ritiene che la carenza di chip continuerà a influenzare il suo funzionamento degli smartphone fino alla seconda metà del 2022. La questione è stata discussa da TM Roh, il presidente di Samsung Mobile, durante un incontro avvenuto il 10 novembre con dirigenti senior e dirigenti di oltre 30 dei suoi principali fornitori di componenti per smartphone, L’incontro è stato tenuto per discutere il loro business plan per il 2022 e nel corso della riunione, i dirigenti hanno valutato la strategia di business di Samsung per gli smartphone sulla base dello stato dell’economia globale e delle tendenze del settore previste per il prossimo anno.

Secondo le fonti, la carenza di chip era uno dei principali argomento della riunione. La produzione di smartphone di Samsung è stata colpita quest’anno dalla carenza di application processors (AP). L’azienda non ha potuto produrre tutte le unità di smartphone che avrebbe voluto a causa della carenza. Secondo il CEO di Samsung Mobile, i problemi di produzione legati alla carenza di chip e semiconduttori continueranno almeno fino alla metà del 2022. L’azienda ha preso misure per cercare di ridurre al minimo i disagi mentre chiaramente non è possibile pronunciarsi sulle console, dal momento che l’azienda coreana non è direttamente collegata alle imprese di Microsoft e Sony.

Sony ha da poco annunciato ritardi sulla consegna delle nuove fotocamere, con alcuni modelli che saranno in ritardo sulla tabella di marcia proprio per le difficoltà legate alla produzione. Secondo Qualcomm la crisi dei semiconduttori migliorerà nel 2022 mentre per il CEO di Foxconn la situazione si risolverà nel 2023. Anche per i grandi protagonisti del mercato è difficile stabilire esattamente quando potremo lasciarci la crisi alle spalle, con gli analisti che affermano che nella seconda metà del prossimo anno la situazione dovrebbe migliorare per poi tornare alla normalità nei primi mesi dell’anno successivo.

Fonte: The Elec

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi