Game Experience
LIVE

Xbox Game Studios: quali sono i team first party dopo l’acquisizione di Activision?

Vediamo qual'è la situazione e quanto è espansa, ora, la scuderia di software house di Microsoft

Dopo l’annuncio bomba sganciato ieri da Microsoft, con l’avvio delle pratiche per acquisire Activision Blizzard all’interno degli Xbox Game Studios per la vertiginosa cifra di 68 miliardi di dollari, il mondo dell’industria videoludica è stato letteralmente squassato dalle fondamenta, cosi come a essere profondamente mutato da questa acquisizione è il corpo dei team che compongono ora gli studi first party delle piattaforme da gioco Microsoft.

Microsoft Activision Blizzard 01

Con questo articolo vogliamo proprio portare il focus su questo cambiamento, e scoprire assieme a voi lettori quali sono le software house ora sotto il vessillo di Xbox Game Studios, tenendo conto di quelle già di proprietà e di quelle che saranno acquisite dopo questa manovra che, vi ricordiamo, è destinata a concludersi (sempre che si concluda effettivamente e completamente) solo nel 2023.

Tuttavia se l’affare andrà liscio e l’acquisizione si completerà cosi com’è stata messa sul piatto ieri, gli studi di Activision Blizzard andrebbero a unirsi a quelli Bethesda Zenimax, oltre ai singoli studi proprietà di Microsoft. Vediamo la lista completa:

Ecco i singoli studi di proprietà di Microsoft:

  • 343 Industries
  • World’s Edge
  • The Coalition
  • Compulsion Games
  • Double Fine Productions
  • The Initiative
  • InXile
  • Mojang Studios
  • Ninja Theory
  • Obsidian
  • Playground Games
  • Rare
  • Turn 10
  • Undead Labs

Qui invece la lista degli studi acquisiti con Bethesda Zenimax:

  • Bethesda Game Studios
  • Alpha Dog Games
  • Zenimax Online
  • Tango Gameworks
  • id Software
  • Arkane Studios
  • Machine Games
  • Roundhouse Studios

E, infine, la lista degli studi che entreranno in Xbox Game Studios se l’affare Activision Blizzard si concluderà:

  • Treyarch
  • Toys for Bob
  • Infinity Ward
  • Raven Software
  • Sledgehammer Games
  • Radical Entertainment
  • Blizzard Entertainment
  • Beenox
  • Digital Legends
  • High Moon Studios
  • King
XBOX STUDIO

La notizia dell’acquisizione ha ovviamente scatenato il giubilo dei fan di Xbox e la collera dei fan PlayStation, che ora pretendono di dire a Sony come investire il proprio capitale, insistendo per l’acquisizione di Konami, Kojima Productions (e penso Hideo avrebbe qualcosa da ridire, visti i suoi trascorsi con Sony, ndr) e altri studi. Non manca poi chi, per partito preso e risoluto a non vedere, sminuisce l’impatto di questa acquisizione e la sua importanza. Abbiamo viaggiato di fantasia a riguardo per capire cosa invece un evento di tale portata potrà significare per il futuro, perché, fedeltà al marchio a parte, è innegabile che una manovra di questa portata avrà conseguenze. Buone o cattive? Tutto da vedere. Ne parliamo qui.

Fonte: GameSpot

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi