NOTIZIE

PlayStation Plus Video Pass: Sony è in procinto di lanciare il nuovo servizio?

Il noto portale online Video Games Chronicle ha pubblicato un nuovo report che suggerisce come in quel di Sony sembrano essere in procinto di annunciare un nuovo servizio, intitolato PlayStation Plus Video Pass. Questo nuovo servizio dovrebbe andare a proporre, come suggerisce con forza il nome stesso, film e serie TV per tutti gli abbonati al PlayStation Plus.

Il sito di cui sopra ha infatti segnalato come quest’oggi sia apparso per un breve periodo di tempo sul sito ufficiale del colosso giapponese il logo “PlayStation Plus Video Pass“, prontamente rimosso con tanto di descrizione sul suo sito web polacco:

“Un nuovo vantaggio disponibile per un periodo di tempo limitato su PlayStation Plus… PS Plus Video Pass è un servizio di prova attivo dal 22.04.21 al 22.04.22. Il vantaggio dell’abbonamento è disponibile per gli utenti di PS Plus “.

A questo punto non è chiaro se la scheda descriva un servizio globale o locale, e se definitivo oppure semplicemente a tempo limitato, dubbi questi che hanno portato il sito internet VGC a chiedere direttamente spiegazioni a Sony Interactive Entertainment, non ricevendo però ancora risposte in merito a tutte queste perplessità.

PlayStation-Plus-Video-Pass

In attesa di delucidazioni da parte del colosso giapponese, vi ricordiamo come Sony durante il mese scorso abbia annunciato che il PlayStation Store avrebbe presto smesso di offrire contenuti video quali TV e film per l’acquisto o il noleggio entro la fine dell’anno. Infatti, per chi si fosse perso l’annuncio, dal 31 agosto 2021, i contenuti video non saranno più disponibili tramite la vetrina digitale. Tuttavia, gli acquisti esistenti saranno ancora disponibili per l’accesso.

Questa decisione è stata giustificata da Sony perché su PlayStation 5 e PlayStation 4 sono disponibili un gran numero di servizi di streaming, inclusi gli ormai celebri Netflix, Disney +, Apple TV e tanti altri. Cliccate al seguente link per avere tutti i dettagli in merito.

FonteVGC