Come certamente saprete già, nelle scorse settimane Sony ha aggiornato l’offerta proposta da PlayStation Now, includendo ora titoli molto apprezzati dal pubblico come Grand Theft Auto V e God of War, il tutto ad un prezzo inferiore rispetto al passato.

Questa mossa è stata vista da un po’ tutti come la volontà di Sony di puntare con sempre più forza sul proprio servizio in streaming, un po’ come Microsoft ha fatto con Xbox Game Pass.

In queste ore però Jim Ryan, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, ha affermato che i first-party PlayStation 4 non arriveranno al day one su PlayStation Now né ora e nemmeno nel futuro prossimo, andando quindi in un direzione diversa rispetto a quella intrapresa da Microsoft dallo scorso anno.

Eccovi le sue parole:

“La natura e le dimensioni di alcuni dei nostri giochi first-party che stiamo facendo ci porta a pensare che, in questo momento, è meglio spendere energie sull’assicurarci che il lancio di questi giochi sia un enorme evento di intrattenimento. Non voglio dire che questo è ciò che PlayStation Now sarà per sempre. Ma certamente in questo momento, dato quanto alcune delle nostre IP first-party sono incredibilmente speciali e di valore, vogliamo semplicemente trattarle con incredibile cura e rispetto, e avere lanci puliti e puri”.

Commenti