XBOX

Microsoft, il nuovo campus sarà a zero emissioni e con energia rinnovabile al 100%

Il nuovo campus a Redmond di Microsoft avrà un Thermal Energy Center che lo renderà efficiente a zero emissioni di carbonio e con il 100% di energia rinnovabile.

Microsoft ha confermato nella giornata di ieri il suo impegno per la sostenibilità all’ambiente, con una lista di aggiornamenti e progressi che il colosso di Redmond è riuscita a raggiungere tramite una visione che continuerà con l’obiettivo di ottenere la sua massima efficienza entro il 2030. In un blog post, Microsoft delinea quali sono gli obiettivi per creare un’infrastruttura a zero emissioni di carbonio, evidenziare una linea di prodotti destinata ai propri clienti che aiuterà al raggiungimento di questo traguardo, proteggere gli ecosistemi costruendo un Planetary Computer, cosi come confermare che il nuovo campus a Redmond sarà completamente a zero emissioni di carbonio e con energia rinnovabile al 100%.

Microsoft

Microsoft per questo impegno si basa sull’obiettivo di impiegare entro il 2030 il 100% dell’energia elettrica, il 100% del tempo a zero emissioni di carbonio. Negli ultimi 12 mesi, Microsoft ha firmato nuovi accordi per circa 5,8 gigawatt di energia rinnovabile in 10 paesi in tutto il mondo, portando l’approvvigionamento totale a 7,8 gigawatt a livello globale.

Microsoft nel suo impegno per la sostenibilità, ha anche realizzato numerosi investimenti che vanno incontro all’ambiente, tra cui il nuovo Circulam Center di Amsterdam, una varietà di Xbox Wireless Controller costruiti utilizzando materiali post-consumo (PCR), partnership per preservare oltre 15.000 acri di importanti ecosistemi, ed un anteprima del Planetary Computer, uno strumento per mettere i dati ambientali globali nelle mani dei professionisti della sostenibilità, come quello per la mappatura del rischio forestale, una global land map ad alta risoluzione dei territori e una piattaforma di mappatura basata su IA.

Oltre a questo, Microsoft sta anche facendo dei progressi con lo sviluppo del campus a Redmond, che avrà un Thermal Energy Center, un sistema di utilità all’avanguardia e completamente elettrico che sfrutta vasti pozzi geotermici per utilizzare la temperatura costante della profondità della terra per riscaldare e raffreddare in modo efficiente il campus tramite elettricità a zero emissioni di carbonio.