Game Experience
LIVE

Marvel’s Spider-Man Remastered come se la cava su Steam Deck?

L’arrivo di Marvel’s Spider-Man Remastered su PC ha sancito definitivamente, se mai ce ne fosse stato bisogno, la fine della “politica delle esclusive” da parte di Sony: a riprova di questo, è infatti notizia di poche ore fa, l’apertura sul sito web di Sony PlayStation, di una sezione specificamente dedicata al gaming made in Sony su PC.
La conferma, non necessaria ma evidente, del supporto (tanto gestionale, quanto in termini di investimento brado) da parte della multinazionale nipponica del PC come piattaforma di gioco, deriva anche dalla avvenuta eligibilità di Marvel’s Spider-Man Remastered a gioco “Steam Deck Verified”, ovvero pienamente compatibile con la handheld made in Valve che tanto sta facendo parlare di sé in questi ultimi mesi.

Spider-Man Remastered

Marvel’s Spider-Man Remastered da PC a Steam Deck

La notizia non sta tanto nella avvenuta certificazione del prodotto made in Insomniac, ma che la stessa sia avvenuta, a tempo di record, ben tre giorni prima del dayone, andando a configurarsi, dunque, come vero e proprio cavallo di troia capace di spingere all’acquisto di Steam Deck, anche solo per godere in mobilità delle avventure del nostro arrampicamuri preferito.

Dopo aver spolpato in lungo e in largo Marvel’s Spider-Man Remastered in sede di recensione, mi sono messo all’opera per saggiare la bontà di questa “conversione 1:1” per Steam Deck, al fine di verificare come (e quanto bene) sia stata realizzata questa versione collaterale.

Iniziamo con il dire che la compatibilità al 100%, derivante dallo status di Steam Deck Verified, ci permetterà di avviare l’ultimo nato in casa Insomniac in modo del tutto naturale, senza dover smanettare con versioni di proton differenti al fine di ottenere una stabilità che, mai come in questo caso, è stata garantita e, fortunatamente, verificata anche in fase di gameplay.

Marvel’s Spider-Man Remastered si presenta, nella sua versione handheld, tale e quale alla sua equivalente “maggiore”, con endemiche limitazioni dovute tanto a caratteristiche hardware non alla pari con pc di fascia alta quanto, soprattutto, al fatto che sotto il cofano di Steam Deck è presente una architettura AMD, sfortunatamente meno ottimizzata, riguardo la parte grafica, della controparte NVIDIA.

Sia chiaro: Marvel’S Spider-Man Remastered è fruibilissimo e giocabile anche su Steam Deck ma ci troveremo a fare i conti, giocoforza, con una conta poligonale nettamente inferiore alla controparte PC e ad un Ray-Tracing ancora in fase sperimentale a causa della poca ottimizzazione dei chipset grafici AMD a riguardo. Dopo aver ammirato, a tutto tondo, la magnificenza grafica della versione Master Race, dovremo approcciarci alla versione Steam Deck con la debita “morbidezza”, non pretendendo che la portatile made in Valve ci dia le medesime prestazioni di un pc fisso: ciononostante sarà una goduria poter esplorare da cima a fondo New York in piena mobilità, continuando, grazie alla funzione di salvataggio in cloud, l’epopea del nostro Spidey esattamente da dove la avevamo lasciata una volta terminata la partita sul nostro pc casalingo.

Steam Deck, inoltre, nota per ergonomia e duttilità di controllo, brilla anche nella attuale fattispecie: sarà infatti agevole, nonostante la mole non certo esigua della stessa, giocare in mobilità, senza rischiare crampi o indolenzimenti delle mani anche dopo sessioni mediamente prolungate. Unica pecca sarà la necessità di disattivare (o configurare debitamente) i pulsanti posteriori, al fine di evitare “interferenze” che potrebbero rendere vani i nostri tentativi di controllo dell’uomo ragno, onde evitare game-over anticipati e/o interruzione di combo durante i combattimenti.

Spider-Man Remastered

Uno Spider-Man cotto a puntino!

Unica vera pecca di questa versione mobile è, come già riscontrato con altri giochi Steam Deck Verified come Deathloop o Death Stranding, il surriscaldamento marcato della console in caso di utilizzo con impostazioni grafiche maxate: sarà dunque necessario, una volta caricato il gioco, entrare nel menù contestuale ed abbassare sotto i livelli di guardia le impostazioni grafiche, pena un eccessivo carico sulle ventole della console. La stessa è comunque progettata per questi carichi di lavoro, e per questi stress termici ma, personalmente, non amo giocare con una console che inizia a scottare in modo abbastanza fastidioso, dopo pochi minuti di gioco.

Marvel’s Spider-Man Remastered trova in Steam Deck una seconda casa, di livello leggermente inferiore a quella derivante dall’utilizzo di un PC fisso ma, comunque, rimanendo utilizzabile e godibile a patto di scendere a compromessi grafici, anche per salvaguardare la stabilità termica della console, messa a dura prova dalle impostazioni grafiche più esose del prodotto Insomniac.
Giocare in piena mobilità rappresenta un bonus non da poco, che rende questa versione PC ancora più appetibile delle controparti consolare di vecchia o attuale generazione.

Steam Deck

Articoli correlati

Giovanni Tomaselli

Giovanni Tomaselli

Videogiocatore da quando ha memoria, è disperso nella wasteland alla ricerca di bamboline della Vault-tec, sperando di finire, un giorno o l'altro, la sua collezione!

Condividi