PLAYSTATION

L’app di Abandoned è già caricata sul PlayStation Store

Il mistero si infittisce...

In queste settimane una fetta di fan dei videogiochi ha deciso di gettarsi a capofitto in una folle, intricata e piuttosto surreale teoria riguardante Abandoned, titolo indie in arrivo in esclusiva su PlayStation 5 (ma anche in tal senso non è affatto chiaro se approderà anche su PC) che secondo questa folle caccia alla streghe in realtà altri non è che il Silent Hills di Hideo Kojima.

Questo titolo indipendente avrebbe dovuto ricevere un’app di presentazione dedicata che, prima di non uno ma due rinvii, sarebbe dovuta approdare sul PlayStation Store di PlayStation 5 il 23 giugno. Arrivata quella data però ecco giungere in rete il primo rinvio, con il lancio fissato al 25 giugno, a causa di alcuni problemi nella traduzione in alcune lingue.

Ma il rilascio al 25 giugno 2021 non è mai avvenuto, con con lo stesso team di sviluppo Bluebox Studios, nello specifico nella persona del suo capo nonché unico volto noto, tale Hasan Kahraman, costretto a rinviare ancora una volta l’app in questione, ma questa volta non per due giorni ma di quasi due mesi.

Quindi sì, ora questa benedetta app di presentazione di Abandoned è attesa per il mese di Agosto 2021, ma alcuni utenti hanno in realtà scoperto che questa è già caricata sul PlayStation Store, con la dicitura di Realtime Trailers App ed un peso di circa 2 GB. A questo punto in tanti si stanno chiedendo perché mai questa applicazione sia già caricata sullo store digitale di PlayStation se mancano ancora due mesi quasi al suo rilascio. Ma sì, ormai non ci stupisce più alcuna stranezza quando si parla di questo titolo indie avvolto nella nebbia (concedetemi questo gioco di parole).

Abandoned

Detto questo vi ricordiamo che stanno alle dichiarazioni del buon Hasan “Abandoned è uno shooter survival horror in prima persona ambientato in un open world altamente dettagliato e che favorisce un approccio realistico alla sopravvivenza, con grafica realistica, animazioni dei personaggi fluide e schermate di caricamento minime“.