Game Experience
LIVE

La roadmap di Assassin’s Creed Valhalla sembra suggerire l’arrivo di una nuova espansione

Sarà cosi? E di cosa mai potrebbe trattarsi?

Sembra che non siano finite le sorprese relativamente ad Assassin’s Creed Valhalla, ultimo titolo della longeva e popolare serie Ubisoft già forte di due espansioni: L’Ira dei Druidi e L’Assedio di Parigi. Ebbene, pare che una terza espansione, per ora ignota e ancora non confermata, potrebbe essere in arrivo.

Questo è quanto si evince dalla roadmap dei prossimi contenuti relativi ad Assassin’s Creed Valhalla pubblicata da Ubisoft mediante la pagina Twitter ufficiale della serie. Il prossimo aggiornamento del titolo è fissato per l’imminente 5 ottobre, con un update che porterà il titolo alla versione 1.3.2. L’immagine nel tweet mostra il fronte della casa lunga di Ravensthorpe, e porta a chiedersi se includerà nuove missioni relative al Clan del Corvo.

Il seguente aggiornamento del titolo avverrà il 19 ottobre, con la release di un Discovery Tour regalato a tutti gli utenti del gioco, per mezzo del quale potremo studiare la storia dei vichinghi e conoscere tutti i luoghi del vecchio continente toccati dalle loro razzie. In arrivo infine altri due eventi, entrambi previsti per l’imminente autunno 2021. Il primo è l’update 1.4.0, che ci mostra come immagine d’accompagnamento Eivor impegnato nell’esplorazione d’un luogo oscuro, torcia alla mano. Il secondo è l’avvento del Festival di Oskoreia, evento a tempo limitato che ci premierà con molte attività secondarie a cui dedicarsi.

Tod Philips, di Eurogamer.net, ha portato all’attenzione di tutti un fatto curioso: tutte le espansioni di Assassin’s Creed Valhalla rilasciate fino a oggi hanno sempre coinciso con degli update chiave: con l’aggiornamento 1.2 è arrivato l’Ira dei Druidi, con l’update 1.3 invece L’Assedio di Parigi. Viene dunque da chiedersi se l’update 1.4 proseguirà questa prassi introducendo qualcosa di nuovo.

Assassin's Creed

Per scoprirlo, non resta che pazientare, tenendo bene a mente che per il momento queste sono solo ipotesi prive di prove di sostegno, dunque prendetele con la dovuta dose di scetticismo.

Fonte: Eurogamer

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi