Game Experience
LIVE

Khaby Lame supera anche Chiara Ferragni; ora è lui il re di Instagram

Il ragazzo ha raggiunto ben 24 milioni di follower su Instagram.

Continua la scalata al successo di Khaby Lame, ormai autentico fenomeno culturale che in pochi mesi è riuscito ad agguantare un successo di proporzioni davvero imponente, un successo che lascia francamente sgomenti e sbigottiti, senza parole. La cosa sorprendente inoltre è che questo autentico momento d’ora per il buon Lame non vuole proprio saperne di arrestarsi, con il TikToker italiano (che ricordiamo conta attualmente sulla nota piattaforma di contenuti video ben 74 milioni di follower) che in queste ore ha raggiunto un nuovo prestigioso traguardo, certamente non prevedibile appena qualche settimana fa.

Il ventunenne, che ricordiamo abita attualmente in una casa popolare di Torino, nello specifico in quel di Chivasso, è riuscito nell’impresa di imporsi al primo posto tra gli utenti con più follower su Instagram. Questo vuol dire inoltre che il buon Khaby Lame è riuscito a scalzare nientemeno che Chiara Ferragni, vera e propria regina tra gli influencer nel nostro Bel Paese.

khaby lame
khaby lame

Questo risultato è stato ottenuto dal ragazzo grazie al raggiungimento di ben 24 milioni di follower su Instagram, con Chiara Ferragni che ora deve accontentarsi del secondo posto forte di ben 23,9 milioni di fan. Il tiktokter piemontese ha raggiunto questo risultato grazie ad una crescita a dir poco poderosa e bruciante, con una media di oltre 400.00 follower ogni giorno, mentre la Ferragni deve “accontentarsi” di una media giornaliera tra i 10 e i 20.000 di nuovi follower.

Ma il vero punto di forza di Khaby Lame è ovviamente TikTok, social network dove è riuscito ad imporsi nientemeno come il terzo profilo più seguito al mondo, grazie a 74 milioni di follower con i soli Addison Rae e Charli D’Amelio a precederlo.
Intanto sapevate che il ragazzo non possiede ancora la cittadinanza italiana? Qui invece potete scoprire quanto guadagna il buon Lame da ogni video che pubblica!

Fonte: Repubblica.it

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi