Game Experience
LIVE

Il ministro Fabiana Dadone apre un canale Twitch e intervista Reynor, il campione mondiale di StarCraft 2

Un nuovo segno per l'avvicinamento della politica italiana al settore dei videogiochi!

Dopo aver visto uno dei primi passi della politica italiana in sostegno della propria industria videoludica, grazie al First Playable Fund contenuto nel Decreto Rilancio dell’anno scorso, ora arrivano ulteriori novità da parte dell’attuale ministro per le politiche giovanili, ossia Fabiana Dadone.

L’esponente del Movimento 5 Stelle, precedentemente ministro per la pubblica amministrazione durante il governo Conte II, ha infatti deciso di ascoltare come vuole il suo ruolo i bisogni e le aspirazioni dei giovani italiani partendo con una mossa decisamente particolare.

Il ministro appartenente ora al governo Draghi ha così deciso di aprire un canale su Twitch, la famosa piattaforma di dirette in streaming, inaugurandolo con un’intervista al campione del mondo di StarCraft 2, ossia l’italiano Reynor.

La diretta si è tenuta nel pomeriggio del 7 marzo, con cui Fabiana Dadone ha voluto muovere un primo passo nei confronti dei giovani, e in questo caso nei confronti del mondo sportivo per i videogiocatori professionisti.

Il ministro ha posto delle domande al campione di esport al fine di farsi un’idea più approfondita del settore, basate principalmente su cosa significa oggi in Italia lavorare con i videogiochi, cioè in una società che fatica a dare il giusto riconoscimento ai membri del settore in questione.

Reynor ha parlato della concezione generale nei confronti di chi gioca e chi lavora con i videogiochi, dell’impegno profondo e costante che è necessario mantenere tutti i giorni per ottenere risultati e infine del rapporto con la scuola e con la propria famiglia.

Reynor-esport-fabiana-dadone

Il ministro ha concordato con il fatto che il mondo competitivo dei videogiochi ha bisogno di più attenzione in Italia, dichiarando anche che proverà a farsi portavoce di certe questione nel corso del tempo.

Speriamo che questo possa essere un segnale positivo per quanto riguarda non soltanto gli addetti al settore dei videogiochi, ma anche per un riavvicinamento della politica ai giovani in generale che meritano di essere ascoltati di più su tante altre questioni.

Nel tweet che abbiamo riportato poco più sopra nell’articolo potete trovare il link alla diretta completa, la quale è rimasta ancora registrata sul canale della Dadone. Voi cosa ne pensate?

Fonte: twitter.com

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi