NOTIZIE

Hitman 3: Non è la fine della serie, lo assicura IO Interactive

Agente 47 ha finito la sua avventura, ma altre verranno

Hitman 3, ultimo titolo creato da IO Interactive a narrare le vicende del temibile e spietato Agente 47 non sarà la fine della serie. Ad assicurarlo ci ha pensato il CEO della compagnia nel corso d’un recente episodio di IGN Unfiltered.

Hitman 3

Ha dichiarato che nonostante la sua avventura si sia chiusa, con il recente Hitman 3, in futuro torneremo a sentir parlare dell’Agente 47. Le preoccupazioni a riguardo sono sorte in alcuni dalla consapevolezza che ora lo studio è impegnato nello sviluppo del titolo dedicato a un altro popolare agente, un tale Agente 007, noto come James Bond.

Hitman 3, ha spiegato il CEO Hakab B. Abrak, non va considerato come il capitolo finale della serie intera. Si tratta di un finale, ma vi sarà un seguito. Al momento, tuttavia, Agente 47 si prenderà una pausa di meritato riposo, mentre lo studio si focalizzerà sullo sviluppo del gioco sulla più popolare spia al servizio della Gran Bretagna.

“La nostra idea è che al momento l’Agente 47 si merita un po’ di riposo. È stato molto impegnato per tre giochi. Ma, detto questo, siamo incredibilmente impegnati con gli elementi live del gioco, supportando il ‘World of Assassination’, termine col quale ci riferiamo a tutti e tre i giochi. Da quasi cinque anni abbiamo rilasciato qualcosa per la nostra comunità ogni singola settimana, fin dal lancio di Hitman 1. Continueremo a farlo, andando avanti”.

HITMAN 3

Nel caso poi il concetto non sia entrato a sufficienza nelle menti dei fan, ha tenuto a ribadire che “questa non è la fine dell’Agente 47. Voglio stare certo che lo sappiamo tutti. Come già detto in precedenza, Hitman è sinonimo di IO Interactive, è un franchise amato e, ovviamente, Hitman continuerà. L’Agente 47, al limite, si prenderà una breve pausa, ma ciò non sta a significare che non siamo già al lavoro su qualcosa d’interessante inerente al World of Assassination. Dunque, c’è senz’altro qualcosa in arrivo e non vedo l’ora di dirvi di più in futuro”.

FonteIGN