Image default
NOTIZIE PC XBOX

Halo Infinite: alcuni ex-sviluppatori di 343 Industries stanno criticando la dirigenza

Secondo varie segnalazioni su twitter, il subreddit di Halo sta ricevendo una serie di lamentele da parte di alcuni ex-sviluppatori, alcune di queste emerse in seguito all’ingloriosa presentazione di Halo Infinite avvenuta la scorsa settimana all’evento Xbox Games Showcase.

Secondo quanto sta emergendo su Reddit e twitter infatti, vari sviluppatori avrebbero manifestato il loro disappunto nei confronti di 343 Industries e di conseguenza Microsoft.

Come riportato da alcuni post anomimi, alcuni dei quali peraltro con data 2019 e primi mesi 2020, l’ambiente di lavoro in 343 Industries sarebbe una realtà ricca di molti talenti ma gestiti piuttosto male per quanto riguarda l’aspetto organizzativo.

Alcuni ex dipendenti hanno accusato senza mezzi termini i manager dello studio di Halo colpevoli a loro dire nel corso degli anni di aver prodotto giochi mediocri e nonostante questo, avrebbero mantenuto i vertici del comparto organizzativo.

Altre lamentele invece puntano direttamente e inevitabilmente verso altri colleghi e sulla scarsa predisposizione di molti di questi a lavorare in team, non preoccupandosi se le modifiche apportate ad alcuni aspetti del gioco vadano poi a creare altri problemi verso altre aree.

 

 

Si riportano inoltre alcuni casi di assunzione a “gettone” esclusivamente per rispettare le scadenza di alcune IP di Halo, anche se in realtà quest’ultima è una pratica diffusissima in qualsiasi settore. Tra le critiche inoltre si parla anche di metodi di lavoro obsoleti e strumenti non adeguati alla creazione di un engine next-gen.

A rincarare la dose ci ha pensato anche Richard Musucci di ReviewTechUSA che ha un canale YouTube abbastanza popolare. Musucci dopo una chiaccerata con una sua “fonte” interna a Microsoft ha dichiarato di aver trovato molti riscontri alle lamentele espresse sui social in queste ore.

La situazione dipinta dunque, qualora fosse eventualmente confermata, non sembrerebbe essere propriamente delle migliori, tuttavia in questi casi va mantenuto un certo distacco in quanto tutte queste dichiarazioni non sono ovviamente verificabili.

A dare però un piccolo barlume di speranza ai fan di Halo rimasti delusi ci ha pensato Dan Chosich, narrative experience director di 343 Industires. Intervendendo su twitter in risposta ad un fan molto deluso dall’esordio di Halo Infinite all’Xbox Games Showcase, Chosich ha dichiatato quanto segue:

Sono stato nei tuoi panni. So cosa vuol dire avere aspettative e restare delusi. Voglio che tu sappia che la tua voce conta e viene ascoltata.

Non stai parlando ad orecchie sorde. Voglio sempre essere all’altezza dell’eredità di Bungie. Personalmente tengo molto ad onorarla

 

Il tweet ha ricevuto moltissimi like di vari addetti ai lavori tra i quali quelli di moltissimi impiegati di 343 Industries come ad esempio quello dell’associate creative director di Halo Infinite.

Quello che invece non torna è come sia possibile che una persona Phil Spencer che sta lavorando sodo per riportare il brand in carreggiata dopo il periodo disastroso Mattrick per quanto riguarda Xbox One, possa non essere a conoscenza di tali problematiche e possa lasciare intatte situazioni come quelle descritte nei presunti leak che vorrebbero persone prive di talento nelle posizioni di comando e strumenti di sviluppo antiquati.

Insomma al di la di tutto è certo che 343 Industries non stia passando un bel periodo ma pare voglia dimostrare con i fatti che l’eredità di Halo è in buone mani. Al momento lo studio gode ancora della fiducia di Microsoft, considerato anche che da quì al lancio del gioco mancano più o meno 4 mesi. Se aggiungiamo che quanto abbiamo visto proveniva da una vecchia build, crediamo sia giusto dare fiducia al team ed attendere il rilascio del gioco per capirne esattamente lo stato e le meccaniche ed eventuali pregi e difetti.

 

HALO INFINITE

Vi ricordiamo che Halo Infinite è atteso su Xbox One, Xbox Series X e PC Windows 10 e sarà incluso al lancio all’interno di Xbox Game Pass.

Related posts

Caricamento...