Game Experience
LIVE

Gundam, pubblicata la prima immagine del film live-action di Netflix

La guerra è pronta ad abbracciare anche i noti mecha giapponesi.

Sunrise e Legendary Pictures hanno mostrato la prima immagine per il loro prossimo film live-action dedicato Gundam durante il Netflix Festival Japan 2021. Questa nuova pellicola cinematografica è diretta dal regista di Kong: Skull Island, Jordan Vogt-Roberts, ed approderà esclusivamente su Netflix, sebbene la piattaforma di streaming non abbia ancora rivelato una data di uscita precisa parlando di un generico 2022.

La concept art di cui vi abbiamo parlato poco sopra mostra uno dei robot mecha per cui è così tanto noto ed amato il franchise di Mobile Suit Gundam, mostrando un gigantesco robottone che si trova nel mezzo di una strada cittadina, con un edificio che torreggia tutt’intorno. L’intera scena è poi letteralmente dominata da quello che pare essere letteralmente un mare di fuoco.

Quest’ultimo elemento induce quindi a pensare che l’immagine del film live action di Gundam possa essere stata scattata appena dopo (oppure mentre è ancora in corso) un intenso scontro con una minaccia nemica, con una battaglia epica ambientata in qualche metropoli probabilmente giapponese (Tokyo?).

Purtroppo non è molto, ma considerando che Legendary ha fatto un lavoro eccellente nella produzione dei mecha del franchise di Pacific Rim, visivamente sbalorditivi, ci sono buone probabilità che questo film dedicato ai robottoni giapponesi possa rivelarsi qualitativamente eccellente.

Gundam-netflix-film-live-action

Vogt-Roberts dirigerà il film live-action di Gundam, con la sceneggiatura affidata all’autore di fumetti Brian K. Vaughan (Y: The Last Man, Saga). Il film è prodotto dalla vicepresidente di Legendary, Mary Parent, Cale Boyter di Legendary (Pokémon Detective Pikachu, Dune) e Naohiroshi Ogata di Sunrise. Vogt-Roberts e Vaughan sono i produttori esecutivi, insieme a Makoto Asanuma.

La serie animata Mobile Suit Gundam di Yoshiyuki Tomino è stata rilasciata per la prima volta nel 1979. La serie ha contribuito a definire il genere “real robot”, un termine usato per descrivere film, serie, manga e giochi giapponesi con mecha giganti impegnati in intesi combattimenti. Tuttavia, il franchise è diventato famoso non solo per gli spettacolari combattimenti tra robot, ma per il modo in cui viene trattato il vero significato della guerra, del colonialismo e della complessa relazione tra fazioni con valori politici diversi.

Fonte: Collider

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi