Game Experience
LIVE

Ghost of Tsushima, Official PlayStation Magazine ammette: le informazioni erano di due anni fa

Gli ultimi due articoli pubblicati da Official PlayStation Magazine dedicati a Ghost of Tsushima contenevano informazioni obsolete, risalenti a due anni fa.

A fare mea culpa sono stati direttamente i vertici della rivista sull’account Twitter di OPM UK, dopo aver ricevuto diverse segnalazioni su alcune inesattezze relative alla cover story di marzo 2020.

“Gli ultimi due articoli che abbiamo pubblicato si bastavano su informazioni risalenti ad un’intervista con gli sviluppatori del gioco del 2018 e ai relativi post ufficiali pubblicati allora da PlayStationBlog. Non ci sono state comunicate informazioni recenti da parte di Sucker Punch né da Sony Interactive Entertainment. Ci scusiamo per il disagio e la confusione creata”

Queste le parole dichiarate dalla rivista sul proprio account Twitter.

Tale ammissione mette in dubbio persino l’attuale data d’uscita del titolo fissata per il prossimo 26 giugno 2020, dal momento che né Sony né il team di sviluppo del gioco si sono ancora dichiarati a riguardo.

Attendiamo dunque informazioni ufficiali da parte di Sony o di Sucker Punch riguardo Ghost of Tsushima, per sapere o meno se il titolo sarà in grado di mantenere la data d’uscita prevista oppure se gli toccherà una sorte simile a quella vissuta per The Last of Us Part II.

Di seguito il tweet ufficiale pubblicato da OPM UK:

Game-eXperience vi ricorda infine di rimanere in casa rispettando le disposizioni imposte dal nuovo Decreto Legge governativo, augurandovi una serena quarantena da veri gamer!

Contiamo sull’aiuto di tutti. Fate anche voi una piccola donazione alla CROCE ROSSA ITALIANA tramite questo link. Donazione minima 1€ anche tramite PayPal. https://tiltify.com/@gamexperience/gamexperience

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-eXperience.it è qui per voi!

Articoli correlati

Alberto Destro

Alberto Destro

Quando il Signore regalava agli uomini l'arte della scrittura, probabilmente ero al bagno.

Condividi