Da un po’ di mesi a questa parte purtroppo vi riportiamo a più riprese notizie che vedono GameStop, celebre catena di negozi specializzati in videogiochi, versare in una situazione delicata e decisamente complicata che potrebbe portarla al fallimento.

Ebbene quest’oggi sono stati resi noti i dati fiscali del secondo quarto fiscale registrando un calo delle vendite pari al 14,3%. Andando ad analizzare questi dati scopriamo che la vendita di nuovi hardware da gioco è calata del 41,1%, mentre quelle del software sono calate del 5,3%, dove solo i titoli per Nintendo Switch sono risultati in crescita.

Anche le vendite sull’usato sono calate del 17,5%, mentre quelle degli accessori sono scese del 9,5%. In calo troviamo poi anche il credito digitale con l’11,2%, mentre i collezionabili hanno visto un aumento del 21,2%.

Tutti questi dati hanno quindi fatto registrare a GameStop una perdita di $415,3 milioni, situazione questa che ha coinvolto anche la borsa facendo perdere in poche ore oltre il 15% del valore delle sue azioni.

I digerenti di GameStop hanno però comunicato di avere una strategia ben precisa per fermare questa emorragia, difatti durante l’incontro con gli investitori hanno rivelato che vogliono “migliorare l’efficienza della sua organizzazione, ristrutturando i costi, ottimizzando l’inventario, aggiungendo nuovi prodotti ad alto margine, razionalizzando la base dei suoi negozi a livello globale. Diventare l’hub culturale per i videogiochi, migliorando l’esperienza in-store, migliorando il programma di PowerUp Reward.”

Inoltre il CFO James Bell ha confermato che verranno chiusi entro la fine dell’anno tra i 180 e i 200 negozi, negozi questo che hanno prodotto entrate sotto le aspettative.

Il dirigente ha poi continuato affermato che dei 5700 negozi disponibili in tutto il mondo il 95% di questi generavano profitti, ma comunque sono previste altre chiusure oltre ai 200 negozi di cui sopra.

Chissà se tutte queste mosse, oltre alla scelta di concentrarsi maggiormente verso il mondo dell’eSport e del retrogaming, riusciranno quantomeno a tamponare questa tremenda crisi economica dell’azienda.

Continuate a seguirci per scoprire se GameStop riuscirà a superare questa difficile crisi.

Commenti