Game Experience
LIVE

Fortnite X The Book of Boba Fett, annunciata la collaborazione

La skin arriverà il 24 dicembre

Una collaborazione intergalattica tra Fortnite e The Book of Boba Fett è stata annunciata, e il crossover arriverà poco prima della première del nuovo show. La prossima serie Disney+ seguirà le vicende del famoso cacciatore di taglie di Star Wars in uno spin-off di The Mandalorian, che ora ha addirittura ottenuto una skin di Fortnite. Il personaggio ha debuttato nello Star Wars Holiday Special del 1978, ma l’armatura iconica di Boba Fett e la sua inesorabile popolarità lo hanno portato ad ottenere una sua skin nel popolarissimo battle royale di Epic Games.

Fortnite, è ben noto per la sua grande quantità di contenuti crossover, con personaggi di vari medium che appaiono nel gioco come skin cosmetiche. I personaggi dei fumetti degli universi Marvel e DC sono presenti nel gioco, compresi nomi popolarissimo come Batman, Superman e Deadpool. Anche personaggi del cinema e della televisione sono un’aggiunta frequente al considerevole roster di skin del gioco, con recenti crossover tra cui Dune e The Walking Dead.

In onore del Disney+ Day, Fortnite ha quindi annunciato il prossimo crossover con The Book of Boba Fett via Twitter. I dettagli rivelati sono stati pochi, ma è confermato che Boba Fett arriverà nel battle royale il 24 dicembre. Un artwork che accompagna l’annuncio mostra il cacciatore di taglie corazzato seduto sul trono di Jabba the Hutt, il signore del crimine simile a una lumaca che è stato il “datore di lavoro” di Fett nei film. Fett è anche accompagnato da Fennec Shand, un alleato di Fett che è stato introdotto in The Mandalorian.

Fortnite

Se siete interessati, trovate il nostro speciale di Fortnite su Xbox Series X qui.

“Giocare a Fortnite su Xbox Series X conviene senza pensarci su due volte. Se non volete entrare nel mondo PC, la nuova console di casa Microsfot è l’alternativa perfetta, con i 60 fps stabili in 4k (o 1080p se opterete invece per la sorella minore Series S) praticamente imprescindibili per giocare a livelli accettabili. Certo, l’investimento per una macchina del genere è oneroso, ma va congeniato in base anche al ricchissimo comparto Game Pass che può offrire, in attesa di più moderne ed originali esclusive.”

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi