Game Experience
LIVE

Evil West, Xbox Series S non ha assolutamente frenato le prestazioni su Xbox Series X

Su Xbox Series X il gioco raggiungerà i 60fps

Gli sviluppatori di Evil West, interessante e atteso titolo di Flying Wild Hog e Focus Entertainment, hanno dato un’indicazione molto importante per tutti i possessori di una Xbox Series X. Una delle preoccupazioni maggiori da parte dei proprietari della console “maggiore” di casa Microsoft è che le prestazioni di alcuni titoli possano essere castrate per la necessità di renderle compatibili anche con Xbox Series S. Ecco, nel caso di Evil West le cose non stanno affatto così.

focus entertainment evil west

Evil West: su Xbox Series S solo a 30fps

Il tutto nasce da un’intervista condotta dal sito tedesco XboxDinasty agli sviluppatori del gioco. La domanda che ha dato il la alle dichiarazioni che hanno fatto luce sul rapporto sulle due console riguardava l’assenza del supporto ai 60fps sulla console entry level di Microsoft.

La risposta è semplice“, ha spiegato Tomek Gop, lead producer di Flying Wild Hog. “Abbiamo provato di tutto, ma non siamo riusciti a garantire i 60 fps al 100%. A volte il frame rate scendeva, una condizione che a mio parere è peggiore, in termini di esperienza, rispetto ai 30fps stabili“.

L’intervista ha dato inoltre modo agli sviluppatori di ribadire le modalità grafiche a disposizione per Evil West. Su Xbox Series X è possibile scegliere tra una modalità Performance (1080p @ 60fps) e una modalità Qualità (4K @ 30fps), mentre su Xbox Series S si può giocare solo a 1080p @ 30fps. E per quanto riguarda la risoluzione dinamica la risposta è stato un no. “Non abbiamo quella funzione“, ha confermato Gop.

A questo punto è arrivata la fatidica domanda, ossia se Xbox Series S costringa gli sviluppatori a scendere a compromessi. “No, perché dovrebbe?“, ha smentito Gop. “Non siamo costretti a rendere la Series X uguale alla Series S, quindi non siamo limitati come sviluppatori. Serie S è comunque un prodotto eccellente per il mercato: conosco molte persone che la usano come un dispositivo all-in-one per l’intrattenimento familiare“.

Non esistono dunque vincoli per gli sviluppatori legati alla necessità di parità tra le due console Microsoft. E se questa regola vale per Flying Wild Hog è molto probabile che lo stesso discorso possa espandersi ad altri team. A dire il vero, suonerebbe commercialmente strano il contrario.

Per quanto riguarda Evil West, vi ricordiamo che il gioco sarà disponibile dal 22 novembre per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC, dopo essere stato rinviato la scorsa estate.

focus-entertainment-annuncia-rinvio-evil-west

Articoli correlati

Jury Livorati

Jury Livorati

Sono un eterno bambino e vivo diviso tra tre grandi passioni: la scrittura, i videogiochi e la cucina. Autore di diversi romanzi, ho trovato la giusta fusione tra scrittura e gaming nell'attività di collaborazione con siti dedicati ai videogames. Non sopporto la console war e il clickbait selvaggio, adoro i giochi a forte componente emozionale e gli indie.

Condividi