Game Experience
LIVE

Elden Ring: 8 consigli per iniziare!

Elden Ring ha rapito l’attenzione di critica e pubblico ma sia i veterani che i novizi hanno avuto qualche difficoltà nelle prime ore di gioco a recuperare tutti gli strumenti base per il loro viaggio nell’interregno. Con questa guida sarete pronti ad affrontare con stile tutti gli orrori immaginati da From Software.

Fate il tutorial

Può sembrare scontato ma molti, compreso chi scrive, nella loro prima run hanno completamente saltato il tutorial. Questo si è tradotto automaticamente in un pessimo inizio e in una generale sensazione di confusione. Per imparare tutto quello che c’è da sapere su combattimento, pozioni, magie e livelli appena iniziate il gioco dirigetevi a sinistra, troverete uno spirito sull’orlo di un precipizio. Scendete lungo la parete di roccia e troverete il tutorial.

Non c’è vergogna nella fuga

Ci sono molti nemici potenti che popolano il mondo di Elden Ring e ne incontrerete parecchi che, all’inizio, sembrano impossibili da abbattere. Non è previsto che tutti i nemici (come il cavaliere gigante appena saliti in superfice) siano accessibili da subito. Esplorate, salite di livello e tornate più tardi meglio armati e più skillati. Potete fuggire da ogni combattimento che non sia una bossfight quindi se vedete che non ce la fate datevela a gambe!

Occhio al kit per il crafting

Se vi state chiedendo quale sia la prima cosa da acquistare con le vostre preziose rune, la risposta è semplice: il kit per il crafting. Potrete acquistarlo dal mercante che si trova nella Chiesa di Elleh, a nord dell’area di partenza, per 300 Rune. Il kit sblocca nuove ricette per potenziare salute, armi, cavalcatura e molto altro ancora. Avere migliore attrezzatura nei primi minuti di gioco è certamente un grossissimo vantaggio.

Come ottenere la campanella per evocare gli spiriti

Giusto che ci siete, fermatevi nella chiesa di Elleh e fate arrivare la notte al focolaio. Dopo aver riposato nel luogo di grazia della chiesa, infatti, un particolare NPC vi regalerà la Campana del richiamo, permettendovi di usare qualsiasi Evocazione spirituale che potreste aver raccolto. Le Evocazioni spirituali sono uno strumento essenziale in Elden Ring. Non fanno mai molti danni, è vero, ma aiutano a tankare i danni dei boss o di grandi gruppi di nemici. Possono anche aiutarvi a far barcollare i nemici. Esistono molti tipi di Evocazioni spirituali, ma tutte ricordano gli avversari che avete già affrontato nel mondo.

Se la schivata non funziona è perché pesate troppo

Ogni pezzo di equipaggiamento ha un peso ben preciso e, se non farete attenzione a come gestite la vostra build, finirete per avere una schivata troppo lenta per essere efficace. La velocità del dodge roll è direttamente proporzionale alla percentuale di carico del vostro personaggio. Se la vostra armatura (armi comprese) occupa meno del 30% del carico che il vostro personaggio può trasportare avrete un roll molto efficace.

ELDEN RING™ 20220224215113

Se lo occupate fino al 70% avrete un roll pesante (poco efficace) mentre se superate il 71%, o dio non voglia il 100%, sarete praticamente incapaci di schivare. Per i giocatori alle prime armi, consiglio di rimanere nella fascia media. Potete sempre aumentare di livello la vostra resistenza per aumentare la soglia di carico della vostra attrezzatura e trasportare così oggetti più pesanti mantenendo velocità di schivata più elevate.

I luoghi di grazia indicano la main quest

Come i falò e le lanterne nei precedenti giochi From Software, i luoghi di grazia sono i checkpoint che formano la spina dorsale di Elden Ring. Questi luoghi fanno da punti di viaggio rapido, da shop per migliorare il proprio personaggio e da aree sicure nella maggior parte dei dungeon. In più la vostra salute e le pozioni vengono ripristinate automaticamente quando riposerete a un Sito di grazia. Aprendo la mappa noterete una grossa freccia dorata, questo perché queste aree sicure puntano verso il prossimo passo della main quest. Se vi sentite persi o non sapete dove andare, provate a cercare un altro Luogo di grazia e a esplorare la regione circostante.

Come completare la mappa

All’inizio del gioco, la vostra mappa sarà completamente vuota. Per eliminare la nebbia e avere una versione dettagliata della regione che state esplorando dovrete raccogliere i frammenti della mappa. Potete trovarli vicino a degli alti pilastri di pietra che si trovano lungo le strade principali o agli incroci più importanti. Se, dopo aver esplorato a fondo un’area, ancora vi manca il frammento, cercate sulla mappa un’icona che somiglia a un pilastro di pietra appuntito. Queste icone appariranno solo dopo aver visitato l’area e aver rimosso la nebbia.

Potenziate le vostre armi appena potete

Oltre a osservare e studiare il mondo intorno a voi, il modo migliore per migliorare in Elden Ring è potenziare le vostre armi. Così facendo potenzierete non poco i danni che infliggono e le vostre capacità offensive, specialmente contro i primi boss. Per potenziare la vostra arma visita la Chiesa di Elleh e usate l’incudine accanto al mercante errante. Questa opzione sarà sbloccata solo dopo aver parlato con il fabbro alla Tavola Della Grazia perduta, una destinazione che si sblocca subito prima del primo boss.

Elden-Ring

Articoli correlati

Condividi