Game Experience
LIVE

DOOM Eternal per next-gen analizzato da Digital Foundry , Xbox Series X supera PS5 nelle prestazioni finali

Il team di esperti di Digital Foundry hanno confrontato DOOM Eternal dopo l'aggiornamento per console next-gen, su Xbox Series X|S e PS5.

DOOM Eternal ha finalmente ricevuto l’aggiornamento per console di nuova generazione, Xbox Series X|S e PS5, il 29 giugno 2021, offrendo 3 diverse modalità grafiche (2 su Series S dove manca quella per il ray tracing), una bilanciata per i 4K a 60 FPS, una per il ray tracing ed infine una per i 120 FPS. L’update è arrivato gratuitamente per tutti i possessori del gioco base, e dopo un’analisi attenta per il ray tracing su PC, gli esperti di Digital Foundry hanno messo sotto la lente d’ingrandimento la nuova versione del gioco in tutte le sue modalità, su Xbox Series X|S e PS5.

La novità più importante è sicuramente l’introduzione del ray tracing, che su console arriva con una qualità simile alla ‘media’ presente su PC, con i riflessi che vengono renderizzati ad un terzo della risoluzione di gioco. Le impostazioni grafiche per questa modalità sono quelle ultra, offrendo un’esperienza di qualità di DOOM Eternal anche sulle nuove console. Con questa modalità c’è una risoluzione dinamica di 1800p, con cali del 30/50% su Xbox Series X e PS5, il ray tracing come detto è invece totalmente assente su Xbox Series S.

DOOM Eternal Digital Foundry

Per la modalità 120 FPS invece, il team di Digital Foundry si è concentrato naturalmente sulla fluidità di gioco, che ottiene ottimi risultati di frame rate su tutte le console, sebbene ci siano invece dei compromessi a livello di risoluzione. Xbox Series X riesce a mantenere i 1800p, mentre su PS5 si scende attorno ai 1584p, risoluzione di base di 1080p invece su Xbox Series S, dove la piccola di casa Microsoft scende talvolta anche attorno ai 720p. Quello che è curioso tuttavia, è l’assenza o la riduzione delle ombre su PS5 rispetto a Xbox Series X, come si può notare in questo screenshot, a volte mancano le ombre dei nemici:

Tralasciando comunque questi dettagli, passiamo infine alla modalità bilanciata, che mantiene le impostazioni ad ultra, ma non implementa il ray tracing, con le GPU delle nuove console che riescono abilmente a raggiungere le risoluzioni determinate, con i 4K su Xbox Series X e PS5, e i 1440p su Xbox Series S.

Fonte: Youtube

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi