Game Experience
LIVE

CD Projekt RED banna la mod che consentiva di fare sesso con Keanu Reeves in Cyberpunk 2077

CD Projekt Red ha bannato la mod che consentiva di fare sesso con Johnny Silverhand, il personaggio interpretato da Keanu Reeves. Sviluppata da Catmino, la mod funzionava in modo molto semplice: permetteva lo scambio di texture tra i personaggi del gioco. Insomma, per potersi accoppiare con il noto attore bastava scambiare le sue texture con quelle di una delle prostitute robot di Night City.

La mod in realtà non funzionava nemmeno granché bene, perché texture a parte, i personaggi mantenevano la loro voce e il robot Silverhand non si spogliava nemmeno, ma solo l’idea di poter attuare una simile la resa popolare e scaricatissima dai giocatori. Attualmente la mod è stata rimossa da NexusMods, il sito che la ospitava, ma immaginiamo che sia reperibile per vie traverse.

CD Projekt Red ha giustificato il bando della mod di Catmino parlando di pericolo di danni verso terzi. Probabilmente non vogliono avere problemi legali con l’attore, che non gradirebbe vedere le sue fattezze utilizzate in modi poco ortodossi, o meglio per quelli per cui non è stato pagato.

Del resto, come spiegato dallo studio polacco, in casi del genere anche i modder devono assicurarsi di avere l’autorizzazione di tutte le parti in causa. Modificare il gioco va bene, ma non è possibile utilizzare i modelli 3D ricavati da attori veri per fare ciò che si vuole, perché in gioco c’è la loro immagine.

Cyberpunk 2077

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Fonte: GameSpot

Articoli correlati

Alex Ulino

Alex Ulino

Classe ‘94. Ancora vive la rivalità SEGA-Nintendo con molta euforia. Rimpiange i tempi del MegaDrive e del Dreamcast. I ricordi migliori sono legati a Sonic Adventure e Phantasy Star Online. Vive con la pazienza di Ryo, la velocità di Sonic. Sogna ancora un ritorno di SEGA nel mondo delle console: un Dreamcast 2.0 è quello che ci vuole in un mercato troppo piatto.

Condividi