Game Experience
LIVE

Call of Duty: Vanguard e Warzone, un leak svela gli Operatori della Stagione 2

Trapelano in rete delle immagini dedicate ai nuovi Operatori in arroso nei giochi.

In seguito al rinvio della Stagione 2 di Call of Duty: Vanguard e Call of Duty: Warzone da parte di Activision Blizzard, in queste ore sono spuntate sul web alcune immagini che hanno rivelato in anticipo gli Operatori che saranno introdotti nei due giochi dal noto publisher americano con questa nuova Season.

Originariamente pubblicate dall’utente @ZestyLeaks, prima che i post fossero rimossi per un reclamo del detentore del copyright, le immagini mostravano tre nuovi personaggi giocabili: Anna, Gustavo e Thomas. Inoltre è stata anche scoperta un’altra immagine, che si dice sia un work-in-progress, dedicata ad una mappa più piccola in arrivo nel capitolo del 2021 della serie, ma in tal senso non è ancora chiaro se verrà inserita in Vanguard già con la stagione 2.

Detto questo, ricordiamo come la data di uscita della Stagione 2 sia stata posticipata di 12 giorni rispetto al lancio “previsto” del 14 febbraio 2022, così da consentire agli sviluppatori di dare la priorità al “bilanciamento e all’ottimizzazione” dell’esperienza di gioco alla luce di vari problemi.

In quell’occasione infatti il Activision Blizzard ha affermato quanto segue:

“Utilizzeremo questo tempo di sviluppo aggiuntivo per fornire aggiornamenti, comprese ottimizzazioni al gameplay, bilanciamento del gioco (incluso bilanciamento di armi e equipaggiamento), per correggere la stabilità del gioco, i bug e per garantire un livello generale di rifinitura per migliorare l’esperienza per giocatori di Vanguard, Warzone Pacific, Black Ops Cold War e Modern Warfare.

Qui sotto potete dare un’occhiata alle immagini di cui vi abbiamo parlato in questo articolo:

Fonte: VGC

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi