Game Experience
LIVE

Call of Duty: i driver del sistema anti-cheat Ricochet sono già stati rubati

I driver kernel di Ricochet, il nuovo sistema anti-cheat della serie Call of Duty sono stati pubblicati online dopo il furto

Annunciato solo qualche giorno fa in pompa magna da Activision, il nuovo sistema anti-cheat Ricochet è stato rubato e pubblicato online in tempi record.

Qualcuno infatti è già riuscito a mettere le mani sopra al nuovo sistema anti-cheat sviluppato appositamente per la serie Call of Duty, dando così la possibilità ai vari sviluppatori che producono mod cheat di fare i primi test “inversi” per cercare soluzioni atte ad aggirare la nuova protezione. La notizia è stata data dal profilo Twitter Anti-Cheat Police Department, specializzato proprio in sistemi di protezione dei videogiochi.

Al momento è ovviamente difficile prevedere le conseguenze sul lungo periodo e non è chiaro cosa possa succedere. Il rischio peraltro molto concreto è che Ricochet si riveli inefficace una volta pubblicato e inserito nei vari Call of Duty, rendendo inutili le speranze di Activision e quelle dei giocatori.

Purtroppo quello dei cheater è attualmente uno dei principali problemi che affliggono Call of Duty: Warzone e conseguentemente le modalità online dei vari Call of Duty a cadenza annuale, compromettendo notevolmente l’esperienza di gioco di moltissimi giocatori.

A questo punto rimane da capire come si evolverà la situazione tanto che potrebbe costringere Activision a dover rivedere l’intero sistema.

Fonte: twitter

Articoli correlati

Andrea Zuccolin

Andrea Zuccolin

Voci locali affermano che avrebbe 620 anni e sia stato lui a sconfiggere Napoleone, altre che abbia addirittura bevuto direttamente dal Santo Graal. Cuore e anima di Game-Experience.it!

Condividi