Game Experience
LIVE

Bend Studio: Sony non ha autorizzato lo sviluppo di un nuovo capitolo di Resistance

Il colosso giapponese non era convinto della bontà del progetto.

In queste ore alcuni ex dipendenti di Bend Studio – team di sviluppo a cui dobbiamo tra gli il recente Days Gone con protagonista Deacon Lee St. John – hanno preso parte ad una nuova intervista con David Jaffe, condividendo in questa occasione tutta una serie di informazioni piuttosto importanti ed interessanti.

Entrando nello specifico della chiacchierata intrapresa con l’iconico e simpatico Jaffe, meglio conosciuto per il suo contributo ai franchise di Twisted Metal e God of War, Jeff Ross e John Garvin hanno condiviso alcune novità francamente inaspettate, come il loro rifiuto nello sviluppare il reboot di Syphon Filter ambientato in un Open World, oppure ancora della realizzazione di un nuovo capitolo di Resistance.

Trovate qui sotto le dichiarazioni di Jeff Ross, director di Days Gone che ricordiamo ha lasciato nel corso del 2020 Bend Studio dopo averci militato per ben 20 anni:

“Sony Interactive Entertainment ci aveva proposto lo sviluppo del reboot di Syphon Filter, ma io francamente l’ho rifiutato perché non sapevo come realizzarlo. Il discorso che volevo fare invece era che un gioco di Resistance open world sarebbe stato fottutamente fantastico. C’erano tutti questi loop open world e così tanti aspetti di quella proprietà che si prestavano davvero in modo azzeccato al gameplay open world”.

Quindi in questo caso è avvento l’esatto contrario di quanto accaduto con il reboot di Syphon Filter, con Sony Interactive Entertainment che non si è mostrata convinta della proposta di Ross riguardo il nuovo capitolo di Resistance, bloccando di conseguenza lo sviluppo del gioco.

Fonte: DualShockers

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi