Game Experience
LIVE

Bayonetta 3, Cory Barlog e la nuova doppiatrice commentano il caso Hellena Taylor

Anche il director di God of War (2018) ha commentato la polemica riguardante il doppiaggio di Bayonetta 3.

Anche Cory Barlog di Sony Santa Monica Studio ha deciso di intervenire nella discussione riguardante Hellena Taylor, storica doppiatrice di Bayonetta che si è vista praticamente costretta a non prendere parte al doppiaggio del terzo capitolo della serie a causa dell’offerta economica formulata da PlatinumGames, ritenuta troppo bassa ed addirittura offensiva, assestandosi a 4.000 dollari.

Continua il caso riguardante il doppiaggio di Bayonetta 3

Quindi il director di God of War (2018), si è sostanzialmente schierato al fianco della doppiatrice, affermando che i vari team di sviluppo alle prese con la realizzazione dei videogiochi dovrebbero fare in modo che ogni componente coinvolta nel processo di sviluppo venga rispettata e trattata bene.

Eccovi le dichiarazioni di Cory Barlog:

“Devi combattere per le persone che ti regalano delle grandi performance. Allo stesso modo devi combattere per tutte le persone del tuo team perché è il loro lavoro a rendere possibile l’intero gioco. Combatti per la tua gente. Rispettala. Trattala bene. Così potrai fare di nuovo delle grandi cose.”

Vista la diffusione di questa situazione, ha deciso di dire la sua anche Jennifer Hale, nuova doppiatrice di Bayonetta nel terzo capitolo, che pur essendo sotto NDA (classico accordo di non divulgazione), ha chiesto cortesemente ai fan di non boicottare il lancio della nuova esclusiva Nintendo Switch, come invece chiesto dalla collega Hellena Taylor, questo perché si tratta di un lavoro collettivo di molte persone.

Inoltre Hale ha concluso il suo messaggio affermando di sperare che tutte le parti in causa possano mettere da parte le proprie divergenze in modo pacifico e senza troppe discussioni:

“Per quanto riguarda Bayonetta 3, in qualità di membro di lunga data dalla community dei doppiatori, supporto da anni il diritto di ogni attore di essere ben pagati e ben supportati. Tutti quelli che mi conoscono, oppure che semplicemente hanno seguito la mia carriera, sanno perfettamente come io abbia grande rispetto per i miei colleghi e che sono una sostenitrice di tutti i membri della community.

Ovviamente sono sotto NDA e non sono libera di parlare in questa situazione. Ma ribadisco che la mia reputazione parla da sola. E chiedo sinceramente a tutti di tenere bene a mente che questo gioco è stato creato da un intero team di persone che hanno lavorato sodo e con dedizione, e spero che nessuno si faccia influenzare su ciò che hanno creato. Infine, spero che tutte le parti coinvolte riusciranno ad appianare le proprie divergenze in maniera amichevole e rispettosa. Con amore e rispetto per tutti, Jennifer Hale”.

Bayonetta 3
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi