Game Experience
LIVE

Avengers: Endgame, lo scudo di Captain America finisce all’asta

Ma il prezzo è altissimo.

Un paio di anni fa è letteralmente approdato nei cinema di tutto il mondo Avengers: Endgame, film che si è preso l’arduo compito di andare a raccontare la fine della storia di alcuni dei Vendicatori più amati dai fan del Marvel Cinematic Universe sparsi in tutto il mondo. E tra questi è impossibile non citare il Captain America interpretato da Chris Evans.

Proprio in tal senso segnaliamo in questo articolo come coloro i quali siano interessati a possedere non solo un pezzo chiave della storia dell’MCU, ma più in generale dei cimeli cinematografici, dovrebbero scavare in profondità nelle loro tasche poiché in queste ore è stato messi all’asta un oggetto a dir poco importante all’interno dell’Universo Cinematografico Marvel.

Si tratta nello specifico di Hake’s Auctions che ha rivelato di star vendendo uno degli Scudi di Captain America utilizzati proprio durante le riprese di Avengers: Endgame del 2019.

Questo è un must assoluto per ogni fan accanito di Captain America, oltre ad essere una rara opportunità di ottenere un oggetto chiave dell’eroe del Marvel Cinematic Universe“, ha dichiarato il presidente di Hake, Alex Winter. “È uno dei più importanti oggetti di scena del film Marvel mai andati all’asta, sia in termini di statura iconica che di provenienza ferrea“.

Al momento della stesura di questo articolo, lo scudo ha ricevuto 6 offerte ed in questo momento si trova a 45.000 dollari.

La descrizione ufficiale dell’asta di Hake’s recita quanto segue:

“Hake’s Auctions è orgogliosa di offrire lo scudo di scena dell’eroe usato sullo schermo da Chris Evans in Avengers: Endgame nell’asta n. 233. Costruito dal maestro di scena senior dei Marvel Studios, Russell Bobbitt, lo scudo è 24″ di diametro, circa 3″ di profondità ed è costruito in schiuma ad alta densità, con un esterno in alluminio filato e un braccio in pelle lavorato a mano e cinghie per le mani all’interno. Per Endgame sono stati prodotti dai 30 ai 40 scudi, ma questo esempio è stato utilizzato per chiudere le inquadrature nella mano di Evans in quanto mostra la maggior parte dei dettagli e la sua superficie in alluminio filato mostra un’affascinante lucentezza metallica. Gli altri scudi di sostegno realizzati per Endgame sono invece stati utilizzati in campi lunghi e sequenze d’azione, della durata di una o due scene prima di subire danni dovuti all’utilizzo durante scene d’azione. Questo scudo è stato maneggiato con cura sul set in modo che potesse essere utilizzato in più scene, rendendo le condizioni quasi incontaminate di questo scudo un’impresa ancora più rara.”

Fonte: Comicbook

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi