Game Experience
LIVE

Amouranth e gli stalker: la ragazza ha vissuto attimi di terrore al TwitchCon 2022

La streamer ha avuto a che fare ancora una volta con gli stalker.

Amouranth è senza alcun dubbio una delle streamer più popolari su Internet, potendo contare su milioni di follower su più piattaforme come YouTube, Twitter e OnlyFans. Ma ovviamente sì, come in ogni cosa ci sono aspetti positivi e quelli negativi, con lo straordinario successo agguantato dalla ragazza in quel del web che ha delle conseguenze non propriamente positive nella vita reale.

Amouranth ha dovuto affrontare nientemeno gli stalker, questa volta nel corso del TwitchCon 2022

Difatti dopo che nelle scorse settimane uno stalker ha percorso migliaia di miglia per cercare di entrare nell’abitazione della streamer americana, richiedendo nientemeno che l’intervento della polizia per porre fine a questa situazione decisamente poco positiva, vi segnaliamo in questo articolo una nuova disavventura che ha colpito Siragusa proprio in queste ore.

Questo perché Amouranth ha rivelato di aver dovuto affrontare alcuni stalker nel corso del TwitchCon, vedendosi costretta a contattare la sicurezza presente all’evento legato alla celeberrima piattaforma viola di Amazon per fermare questi fan un po’ troppo ossessionati dalla ragazza.

La streamer ha quindi affermato quanto segue:

“Ho una sicurezza 24 ore su 24, e questa è stata coinvolta anche al TwitchCon perché si sono palesati degli stalker. Solo perché ho la sicurezza, ciò non significa che voglio avere a che fare con degli stalker.”

Secondo il racconto di Amouranth, Mars, il suo cameraman, all’improvviso l’ha avvisata che c’erano dei ragazzi che la seguivano in modo sospetto sin dall’hotel dove risposava, con la ragazza che a quel punto si è resa effettivamente conto del terrificante evento ed ha immediatamente contattato la sicurezza, che è intervenuta prontamente allontanando queste persone.

Siragusa ha infine detto di aver avuto “tre o quattro” diversi stalker nel corso della 48 ore del TwitchCon, rendendole l’evento piuttosto movimentato e “terrificante“.

AMOURANTH
Fonte: Dexerto

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi