Game Experience
LIVE

Age of Mythology menzionato dagli insider spinge a chiedersi se la serie tornerà

Alcuni insider hanno cominciato a istigare i fan

Il nome Age of Mythology sbloccherà senza dubbio una pioggia di ricordi in tutti i gamer che, nel 2003, anno di debutto del gioco, erano già dediti al videogiocare su PC Windows. Un gioco originale, di uno stampo di cui al di fuori del panorama PC si vedono ben pochi titoli, forte di una ricca fanbase di appassionati giocatori. Ora il gioco torna a far parlare di se, sebbene solo grazie a un sospetto scambio di battute tra due noti insider, Jez Corden e Jeff Grubb.

I due giornalisti di Windows Central hanno risvegliato le sopite passioni dei gamer per Age of Mythology.

Naturalmente una parte della rete, quella più reazionaria, ha subito sospettato le loro parole nascondessero qualcosa, ed è cosi sorta la convinzione che il gioco sia prossimo a un ritorno in formato remaster o remake. Meglio però analizzare la situazione con freddezza: tutto ciò che sappiamo è che i due si sono scambiati un paio di battute in cui riferiscono che sarebbe bello vedere un ritorno della serie. Per l’esattezza Jez Corden ha scritto: “Age of Mythology era particolarmente bello” e Jeff Grubb ha risposto: “Potrebbe essere bello ancora”.

Con solo questo per le mani puntare a un ritorno della serie è prematuro e, se davvero la loro voleva essere un allusione all’effettivo ritorno della serie, sono stati bene attenti a essere incredibilmente sottili. Troppo sottili perché si possa scommetterci sopra. Specie se si considera che questi due insider sono solitamente molto diretti e prodighi di dettagli sulle loro anticipazioni.

Ci sono però alcuni indizi precedenti che darebbero valore alla tesi del prossimo ritorno della serie. Fu la stessa Microsoft, nel 2019, ad anticipare il futuro ritorno di Age of Mythology in qualche forma dopo che si fosse finito con “le Definitive Edition dei tre Age of Empires, e in seguito Age of Empires IV, allora vedremo cosa possiamo fare con Myth”. A dirlo fu Adam Isgreen, direttore creativo di Microsoft e responsabile della serie, concludendo dicendo che: “Amo Myth, non lo abbandoneremo e troveremo il modo di farlo tornare”.

Dal 2019 a oggi le tre Definitive Edition sono uscite, e perfino Age of Empires IV, quindi i tempi accennati allora sono oggi arrivati, e i tempi sono maturi per il ritorno di Age of Mythology, anche se forse si dovrà prima aspettare che si completi la roadmap di espansioni e supporto per il quarto capitolo della serie Age of Empires.

Age of Mythology

Ora resta da vedere se Microsoft terrà fede a quanto dichiarato dal suo dipendente, e se la rinascita di Age of Mythology avverrà per via di una semplice edizione rimasterizzata o per un remake totale che tenti di salvare la sua formula originale adattandola ai tempi attuali.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi