Game Experience
LIVE

Age of Empires IV: gameplay e tutte le novità dell’evento Fan Preview

È in arrivo la closed beta del gioco!

Relic Entertainment, team di sviluppo di Age of Empires IV ha tenuto in queste ore il nuovo attesissimo Age of Empires: Fan Preview, evento di mezz’ora dedicato non soltanto all’ultimo capitolo della saga ma più in generale all’intera serie. L’evento è iniziato offrendo ai fan uno sguardo dettagliato ad una delle nuove civiltà giocabili in Age of Empires IV, il Sultanato di Delhi, e ha mostrato una delle loro unità più iconiche in azione: l’Elefante da guerra.

Lo show è proseguito con una sbirciatina nella campagna Norman, che ci ha permesso di gustarci il primo sguardo al nuovo stile di presentazione per le campagne del quarto capitolo della serie strategica in tempo reale. Ecco infatti una sorta di documentario ispirato alla BBC per tutte e tre le campagne in Age of Empires IV.

La campagna normanna racconterà la storia del duca Guglielmo di Normandia mentre è alle prese con il controllo dell’Inghilterra dal re Harold, iniziando con la battaglia di Hastings, poi seguendo i suoi discendenti Robert, Guglielmo II ed Enrico I mentre continuano a combattere per ciò che poterà ad essere l’Inghilterra moderna. Parlando di nuove strategie, abbiamo potuto vedere in azione la nuova meccanica di gameplay che consente in alcune aree dedicate di tendere imboscate nelle foreste. La vista all’interno di queste aree forestali è gravemente limitata, il che significa che gli eserciti potrebbero spostarsi l’uno accanto all’altro senza vedere il proprio avversario.

Dopo il primo sguardo al gameplay, Relic Entertainment ha pubblicato un video dietro le quinte, dove è stato possibile vedere come è stato affrontare lo sviluppo di Age of Empires IV a distanza, causa pandemia da COVID-19.

Anche le Definitive Edition della serie riceveranno alcuni nuovi aggiornamenti, a partire dall’espansione Dawn of the Dukes quest’estate per Age of Empires II: Definitive Edition che porterà i giocatori nell’Europa orientale con nuove campagne e molto altro ancora. Inoltre, entro la fine dell’anno, Age of Empires II: Definitive Edition proporrà battaglie storiche cooperative da giocare con gli amici.

Quindi, il 13 aprile, Age of Empires III: Definitive Edition rilascerà il suo primo importante aggiornamento, la civiltà degli Stati Uniti. Questa nuova civiltà includerà una nuova città natale, nove nuove unità, una nuova meccanica di vecchiaia ed altro ancora. La civiltà americana sarà gratuita per un periodo di tempo limitato per coloro che completeranno una sfida in 50 stati. Tutto ciò che i giocatori dovranno fare è completare fino a 3 sfide al giorno e sbloccare la civiltà al completamento dell’ultima sfida. In alternativa, la civiltà americana può anche essere acquistata direttamente tramite Steam o Windows Store per $4,99 USD. Age of Empires III: DE riceverà anche un altro aggiornamento previsto per la fine dell’anno con le civiltà africane; maggiori dettagli verranno condivisi entro la fine dell’anno.

A concludere tutte le novità sono stati i primi dettagli della prossima beta chiusa di Age of Empires IV che sarà disponibile esclusivamente per i membri di Age Insider che si iscriveranno su AgeOfEmpires.com. I membri di Age Insiders possono inoltre anche partecipare a una lotteria per vincere un prodotto Alienware unico nel suo genere, con una configurazione personalizzata del desktop Alienware Aurora R11 di Age of Empires, un auricolare da gioco Alienware 7.1, un monitor da gioco Alienware 25 e tanto altro ancora! La lotteria durerà fino al 24 aprile.

Inoltre segnaliamo infine la possibilità di effettuare un tour virtuale in VR con Age of Empires, con gli utenti che possono esplorare il villaggio in prima persona. Vi ricordiamo infine che Age of Empires IV sarà disponibile a fine 2021 in esclusiva su PC (Xbox Store e Steam) approdando sin da subito su Xbox Game Pass.

Qui sotto trovate la carrellata di nuovi video mostrati nel corso dell’evento:

Fonte: Xbox Wire

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi