Game Experience
LIVE

15 immagini che mostrano la verità dietro alle scene dei film

La verità viene sempre a galla.

Vi siete sempre chiesti come vengono create le scene nei film d’azione e fantasy? In che modo, ad esempio, i truccatori e i costruttori di set riecono nell’impresa di realizzate dei mondi cinematografici così affascinanti e veritieri?

La verità è: sebbene i truccatori e i costruttori di set possano effettivamente fare miracoli, gran parte del merito per alcuni indimenticabili momenti appartenenti al mondo cinematografico dipendono dalla Computer Grafica. Ci vorrebbe infatti troppo tempo ed uno sforzo immane per trasformare migliaia di comparse in creature fantastiche per una breve giornata di riprese. I fondali sono costruiti solo in parte.

La maggior parte dei miracoli viene invece creata sul PC: la “Computer Generated Imagery Technology” (abbreviato CGI) non solo anima gli sfondi, ma evoca realisticamente intere persone e personaggi nel film. Gli attori quindi lavorano con i cosiddetti “green screen” e altri mezzi che vengono successivamente elaborati digitalmente.

L’account Instagrammovies.effects” si è quindi posto il compito di rendere visibile il meraviglioso mondo degli effetti speciali. Con incredibili immagini prima e dopo, la piattaforma si è presa il compito di andare a dimostrare quanto gli effetti speciali possono cambiare un intero film.

Di seguito troverete 15 esempi particolarmente interessanti e divertenti. Ma attenzione: non potrete mai più vedere i film con occhi “innocenti“!

  1. Harry Potter e il principe mezzosangue (2009)

Per quanto vorremmo che il magico mondo intorno a Harry Potter & Co. esistessa nella realtà da qualche parte, questa immagine purtroppo dimostra il contrario: Hermione (Emma Watson) riceve aiuto dalle mani di un uomo nascosto dietro la libreria per rimettere a posto i suoi amati libri. No, niente magia.

  1. Il Trono di Spade (2014)

Nella serie “Game of Thrones“, Daenerys Targaryen nei panni della madre dei draghi non solo intimidisce i suoi sudditi. Ma ora lo sappiamo: invece di terrificanti draghi, l’attrice Emilia Clarke sta accarezzando un cuscino ricoperto di tessuto verde.

  1. Guardiani della Galassia (2014)

“Guardiani della Galassia” racconta la storia di un gruppo di supereroi intergalattici e le loro avventure cosmiche. L’equipaggio è tutt’altro che normale: a bordo ci sono un albero parlante e un procione, che continuano a creare scene divertenti. Senza CGI, questo però non sarebbe possibile. In questa foto potete vedere il muscoloso Drax (Dave Bautista) accarezzare il suo collega peloso Rocket Raccoon (originariamente soprannominato da Bradley Cooper) sulla testa. Sembra meno soffice sul set del film. Curiosità: a differenza di Rocket, Dave Bautista non è stato modificato; sia i muscoli che la pittura del corpo sono reali!

  1. Matrix (1999)

La trilogia “Matrix” è stata rivoluzionaria 20 anni fa grazie a nuovi effetti visivi e prospettive della telecamera. La gamma di trucchi cinematografici era travolgente. Sebbene alcuni degli effetti possano sembrare un po’ datati in questi giorni, nessuno può negare lo status leggendario del franchise.

  1. Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar (2017)

La serie di film “Pirati dei Caraibi” si svolge principalmente in alto mare. Ma non tutte le scene sono state effettivamente girate sull’acqua – sarebbe stato troppo lungo e talvolta pericoloso. Ma mano sul cuore: chi avrebbe mai pensato che anche questa scena fosse animata? Lo sfondo sembra incredibilmente reale!

  1. La bella e la bestia (2016)

“La Bella e la Bestia” è un’altra pietra miliare nella storia della CGI. Inizialmente i realizzatori volevano dare vita alla bestia attraverso elaborate maschere e costumi, ma alla fine – e con successo – è stata presa la decisione di utilizzare la tecnologia CGI.

  1. Alice nel paese delle meraviglie (2010)

“Alice nel paese delle meraviglie” è un film generato al computer che ha funzionato principalmente con green screen. Il regista Tim Burton è riuscito a dare vita in modo credibile al fantastico paese delle meraviglie. Ironia della sorte, tuttavia, il film è stato poi criticato da alcuni per il suo eccessivo supporto tecnico.

  1. Il pianeta delle scimmie: Prevolution (2011)

L’attore Andy Serkis ha spesso preso parte a ruoli non umani e, grazie al suo ruolo di “Gollum” nelle trilogie “Il Signore degli Anelli” e “Hobbit”, ha molta familiarità con la tecnologia CGI. In qualità di “Cesare” non è meno sorprendente.

  1. Animali fantastici e dove trovarli (2016)

“Animali fantastici e dove trovarli” è ambientato a New York negli anni ’20. La tecnologia CGI era necessaria non solo per le numerose creature mitiche, ma anche per lo sfondo che doveva essere laboriosamente rielaborato al computer.

  1. Dottor Strange (2016)

In questa scena sembra che il dottor Strange (Benedict Cumberbatch) stia parlando con la sua ragazza Christine (Rachel McAdams) attraverso una cosiddetta “porta dimensionale”. In realtà i due sono – chi l’avrebbe detto – nella stessa stanza. Sebbene la scena sembri piuttosto semplice, le riprese sono state molto più complesse rispetto ai precedenti film Marvel.

  1. Il libro della giungla (2016)

Nel 2016, Mowgli (Neel Sethi), il ragazzo della giungla, è rinato. I famosi animali della giungla Balu, Baghira, Shir Khan & Co. sono stati presentati in modo più realistico che mai nella nuova versione del classico Disney. Grazie all’animazione CGI, il pubblico ha avuto l’opportunità di vivere gli abitanti della giungla da una prospettiva completamente nuova. L’organizzazione per la protezione degli animali P.E.T.A. ha persino premiato il regista del film Jon Favreau con un premio per aver trovato nuovi modi di ritrarre gli animali nei film invece di sfruttarli o addirittura ferirli.

  1. Avatar (2009)

Il regista James Cameron ha aspettato ben 10 anni che la tecnologia CGI maturasse abbastanza da rendere possibile la sua brillante visione del film.

  1. King Kong (2005)

L’epico remake del classico del 1933 è stato riscritto e riprodotto da Peter Jackson nel 2005. È interessante notare che ci sono voluti ben 18 mesi per costruire la versione CGI dell’Empire State Building, mentre la costruzione dell’originale a New York ha richiesto solo 14 mesi.

  1. Avengers (2012)

Le animazioni CGI hanno un’alta priorità nei film “Avengers”. Dopotutto, i supereroi non ottengono nella realtà i loro superpoteri per magia.

  1. Harry Potter e i doni della morte, parte 2 (2011)

Ops, quasi non lo riconoscevi affatto! Voldemort (Ralph Fiennes) – con un naso!

Fonte: Heftig

Articoli correlati

Redazione

Redazione

Game-Experience.it è il portale dedicato all’informazione videoludica e tecnologica a trecentosessanta gradi. I nostri valori fondamentali sono la trasparenza, l’oggettività e la cura nel dettaglio.

Condividi