NOTIZIE

Xiaomi mette la marcia e supera Apple: è il secondo produttore di smartphone al mondo

L'azienda cinese ha venduto più smartphone di Apple in questo trimestre.

Alla fine è accaduto quello che in molti, in tanti credevano dovesse accadere ormai già qualche mese fa: proprio in queste ore infatti Xiaomi è riuscita nell’impresa di fare il sorpasso tanto sperato e desiderato ai danni di Apple, riuscendo ad imporsi al secondo posto come produttore di smartphone al mondo.

Stando a questo nuovo report di Canalys, riguardante nello specifico il secondo trimestre del 2021, da oggi il colosso cinese è riuscito, proprio ai danni dell’azienda a cui dobbiamo tra gli altri gli iPhone, a posizionarsi in questo prezioso secondo posto, dovendo cedere il passo soltanto al colosso coreano che risponde al nome di Samsung.

Questo è inoltre un risultato storico, in quanto si tratta della prima volta in cui l’azienda cinese è riuscita a scavalcare Apple in questa classifica dei produttori di smartphone di “maggior successo” del mondo. Entrando nello specifico dei numeri quindi, al primo posto troviamo proprio Samsung forte di una quota di mercato in tutto il mondo del 19%, mentre al secondo posto ecco Xiaomi con il 17% delle quote di mercato globale.

La classifica prosegue poi proprio con Apple che si posiziona terza con il 14% delle vendite raggiunte in tutto il mondo, mentre Oppo e Vivo concludono il quartetto ottenendo un’ottima medaglia di legno grazie al 10% delle quote di mercato raggiunte da entrambe in questo trimestre preso in esame da Canalys. La crescita di Xiaomi è di quelle impressionanti, avendo infatti aumentato nel ultimi 12 mesi il numero di unità consegnate dell’83%, con Samsung che l’ha invece incrementata del 15% ed infine Apple appena di un piccolo 1%.

xiaomi-apple

Ben Stanton, Research Manager di Canalys, ha affermato quanto segue:

Questa crescita imponente di Xiaomi è ovviamente dovuta alla decrescita importantissima di Huawei. Difatti l’azienda cinese, rispetto all’offerta di Samsung e Apple, propone il prezzo medio dei device tra il 40% ed il 75% più basso. Xiaomi si trova nella posizione di dover dare la priorità alla crescita nel segmento degli smartphone di fascia alta quest’anno, come l’Mi 11 Ulta