Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha da poco dichiarato ai microfoni di Stevivor di preferirire un buon frame-rate alla qualità della risoluzione.

L’uomo di Microsoft ha inoltre affermato di non aver mai imposto alcun limite tecnico nei confronti degli sviluppatori, né al tempo di Xbox 360 per quanto riguardava i 60fps né con Xbox One X in merito al 4K, mentre la compagnia ha solo pensato a offrire gli strumenti necessari per poter permettere ai team di esprimere la propria creatività.

Il dirigente ha così spiegato che i risultati ottenuti con Xbox One X sono molto soddisfacenti per quanto riguarda la grafica e la risoluzione, mentre invece il frame-rate è rimasto evidentemente indietro, ammettendo l’odiato divario tra la GPU e la CPU, dove quest’ultima non si è certamente dimostrata all’altezza delle aspettative.

Proprio per questo motivo, con Xbox Series X si sta pensando non solo a un hardware in grado di aumentare i pixel su schermo, ma anche in grado di mantenere stabile il frame-rate di gioco, per offrire un’esperienza il più piacevole e fluida possibile.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?

Iscrivetevi alla community Telegram https://t.me/Xbox_Italia_Community

Commenti