Game Experience
LIVE

Xbox Game Pass è in “crisi” secondo Kotaku, ma la risposta di Xbox è esemplare

Microsoft risponde in modo piuttosto piccato al nuovo articolo di Kotaku.

Il noto portale online Kotaku ha pubblicato un nuovo articolo decisamente critico nei confronti di Xbox Game Pass, dove ha affermato come il celeberrimo servizio in abbonamento di Microsoft stia affrontando la sua prima “crisi“, questo perché dopo anni di una comunicazione convincente da parte del colosso di Redmond alcuni fan stanno iniziando a manifestare un certo malumore per tutta una serie motivi.

Stando a questo articolo di Kotaku infatti, dopo anni interi in cui i giocatori hanno descritto il servizio come una vera e propria “killer app” per una console targata Xbox, “in questi ultimi giorni il servizio in abbonamento di Microsoft ha iniziato a fare tendenza per un altro motivo: i giocatori che affermano di annullare l’iscrizione. Ovviamente per il momento.

Xbox Game Pass è davvero in crisi?

Secondo il portale online di cui sopra, questa ondata di addii degli abbonati deriva dalla convinzioni che Xbox Game Pass non stia riuscendo ad offrire un valore reale consono ai soldi richiesti per l’abbonamento. E secondo questa fetta di community insoddisfatta, il grande punto negativo attuale del Game Pass è in particolar modo uno: c’è una gran carenza di giochi Microsoft first party in arrivo nella libreria del servizio sin dal lancio.

Difatti dopo che gli utenti hanno potuto ottenere l’accesso senza costi aggiuntivi alle prestigiose versioni first party del colosso di Redmond, come Halo Infinite o Forza Horizon 5 negli ultimi mesi del 2021, nei giorni scorsi Bethesda ha confermato ufficialmente il rinvio di due dei suoi più grandi giochi in arrivo: il gioco di ruolo spaziale Starfield e lo sparatutto cooperativo Redfall (sviluppato dalla sussidiaria di Bethesda Arkane).

Entrambi i giochi avrebbero dovuto approdare su Xbox Game Pass quest’anno, ma di recente sono stati rinviati alla prima metà del 2023, causando non poca delusione dei fan, causando alcuni addii degli abbonati, sempre stando all’articolo pubblicato dal sito di cui sopra.

E visto questo nuovo articolo di Kotaku, decisamente critico, il canale Twitter di Xbox Game Pass ha pubblicato un tweet di risposta che recita quanto segue:

“Dimmi che ti limiti ai soli giochi tripla A senza dirmi che ti limiti ai soli giochi tripla A

Detto questo è bene segnalare come già il prossimo mese potrebbero esserci delle importanti novità sul servizio nel corso dell’Xbox + Bethesda Showcase 2022, con l’edizione del 2021 che vide Microsoft annunciare più di 20 giochi in uscita sul Game Pass nei mesi successivi.

Xbox Game Pass
Fonte: Kotaku

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi