Game Experience
LIVE

Xbox e Bethesda, oggi è l’anniversario dell’annuncio di acquisizione

Esattamente un anno fa, quest'oggi, Microsoft annunciava l'accordo di acquisizione di ZeniMax Media, compagnia madre di Bethesda.

Esattamente in questo giorno, un anno fa, il 21 settembre 2020, Xbox annunciava di aver stipulato un accordo per acquisire la compagnia madre di Bethesda, ZeniMax Media Inc. per la bellezza di 7,5 miliardi di dollari. Bethesda è poi entrata a far parte del team Xbox ufficialmente il 9 marzo di quest’anno dopo la conclusione dell’acquisizione. Un annuncio che inevitabilmente ha cambiato l’industria dei videogiochi per come la conosciamo, e che la cambierà ulteriormente in futuro con l’arrivo dei giochi sulla piattaforma console di Microsoft e sul servizio ad abbonamento di Xbox Game Pass.

A giugno, le due aziende hanno tenuto l’Xbox e Bethesda Games Showcase all’E3 2021, dove si sono visti i primi frutti di quest’accordo, con l’annuncio dell’esclusività di Starfield, il nuovo franchise di Bethesda Game Studios e Redfall, la nuova IP di Arkane Studios, entrambi titoli che arriveranno nel corso del prossimo anno e saranno inclusi dal lancio su Xbox Game Pass. Parlando proprio del servizio di Microsoft, ricordiamo anche che a seguito dell’annuncio, oltre 30 giochi di Bethesda sono entrati a far parte del catalogo, parliamo di alcuni dei titoli più acclamati dalla critica e amati dai fan, come le serie di The Elder Scrolls, Fallout, DOOM, Wolfenstein, Dishonored ed altre ancora. Si tratta quindi di un annuncio che ha già e porterà ancora in futuro dei vantaggi davvero importanti agli abbonati del servizio e ai fan della piattaforma in generale.

XboxBethesda_1920-1600x900

Ma se da un lato, dopo l’acquisizione, il futuro dei giochi Bethesda è molto chiaro per i giocatori di Xbox e PC, dall’altro possiamo dire che c’è ancora qualcosa da capire per quanto riguarda i giocatori sulle altre piattaforme, e sebbene sia abbastanza opportuno pensare che molti (se non tutti) i titoli saranno esclusivi, alcuni di questi quesiti restano ancora oggi irrisolti, e probabilmente lo saranno fino ad un nuovo effettivo annuncio dei giochi in sviluppo presso i vari studi Bethesda, come Indiana Jones, The Elder Scrolls VI e i futuri Fallout, DOOM e Wolfenstein tra gli altri.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi