Game Experience
LIVE

Xbox Cloud Gaming offre performance e tempi di caricamento nettamente migliori di Xbox One

Phil Spencer si è anche congratulato con l'autore del video

Il noto canale YouTube ElAnalistaDeBits, specializzato nel realizzare dei video confronto e di analisi dedicati ai videogiochi, ha pubblicato un nuovo video che mette a confronto alcuni giochi mentre girano su Xbox One oppure su Xbox Cloud Gaming, sempre su One, e su Xbox Series S.

Grazie a questo filmato quindi è possibile vedere come il nuovo sistema gestito di Microsoft dedicato al cloud riesca ad offrire delle performance migliori rispetto a quanto è possibile godere su Xbox One, con dei tempi di caricamento molto vicini a quelli offerti su Xbox Series S.

Nello specifico i giochi presi in esame dal nuovo confronto di ElAnalistaDeBits sono Gears 5 (al minuto 00:00), Forza Horizon 4 (al minuto 1:43), Hellblade (al minuto 03:52), The Medium (al minuto 05:32), Psychonauts 2 (al minuto 06:38) ed infine Battlefield V (al minuto 8:15).

Stando a questo video quindi Xbox Cloud Gaming riesce ad offrire effettivamente dei tempi di caricamento nettamente inferiori rispetto ad Xbox One, con tanto di framerate e risoluzioni maggiori. Giusto per fare degli esempi Gears 5, Forza Horizon 4 e Psychonauts 2 girano in cloud forti dei 60 fotogrammi per secondo stabili, mentre invece gli stessi giochi girano su Xbox One a 30 fps.

Con Hellblade invece utilizzando il Cloud è possibile scegliere tra i 1080p ed i 60fps oppure i 30fps arricchiti dal Ray Tracing. Il gioco con protagonista Senua gira invece su Xbox One a 900p e 30fps ed ovviamente senza Ray Tracing.

ElAnalistaDeBits conclude affermando di aver notato dell’input lag in alcuni casi, ma che non si è trattato di nulla di eclatante oppure addirittura di invalidante.

Questo video confronto ha ricevuto anche i complimenti di Phil Spencer, boss della divisione Xbox, che ha pubblicato un cinguettio per complimentarsi con il noto canale YouTube.

Eccovi qui di seguito l’intero video confronti di cui vi abbiamo parlato in questo articolo, buona visione:

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi