PC

Windows 11: come scaricare la prima Beta del sistema operativo

È disponibile la prima Beta del sistema operativo.

Dopo la presentazione dei giorni scorsi Microsoft ha reso disponibile nel corso della giornata di oggi la prima versione beta di Windows 11, con il download che è però effettivamente disponibile esclusivamente qualora si riesca a soddisfare alcuni specifici requisiti. Il primo di questi è ovviamente quello rappresentato dai requisiti minimi, con l’undicesima versione del celebre sistema operativo che supporta dall’ottava generazione delle CPU Intel Core oppure la seconda Gen di AMD Ryzen in su.

Inoltre, com’era lecito attendersi, per provare questa beta è necessario essere iscritti a Windows Insider, programma dedicato proprio alle versioni beta del sistema operativo di Microsoft. La beta di Windows 11 è quindi disponibile direttamente sul Dev Channel, con il download della versione 22000.51.

Fatte queste doverose premesse, seguite le seguenti istruzioni per scaricare correttamente questa beta del sistema operativo più famoso al mondo: recatevi in Impostazioni – Cronologia e Sicurezza – Programma Windows Insider. A questo punto non vi resta che selezionare il Canale Dev, con il download della vita della beta della nuova versione del sistema operativo che parte attraverso Windows Update.

Badate però bene ad una cosa: il canale Dev presenta di solito alcuni bug e problemi, proponendo del software ancora più acerbo rispetto a quelli inseriti nelle vere e proprie Beta.

Riguardo ai requisiti di sistema, Microsoft ha affermato di star lavorando per cercare in tutti i modi di abbassare i requisiti di sistema, in particolar modo per quanto riguarda le CPU dove attualmente sono richiesti dei requisiti piuttosto alti e non propriamente alla portata di tutti, con dei modelli che tendenzialmente sono approdati sul mercato non più di quattro anni fa.

Qui sotto trovate alcune informazioni condivise da Microsoft stessa attraverso il Blog ufficiale:

“Siamo sicuri che dispositivi con CPU Intel di ottava generazione, AMD Zen 2 e Qualcomm 7 e 8 siano in grado di soddisfare i nostri principi di sicurezza e affidabilità per entrare nei requisiti minimi di Windows 11. Appena pubblicheremo il sistema operativo attraverso Windows Insider e ai nostri partner OEM indagheremo su quali processori di 7a generazione Intel e AMD Zen 1 risponderanno ai nostri principi e condivideremo immediatamente i risultati”.