Game Experience
LIVE

Warzone Pacific Season 3, l’STG44 è il nuovo meta per un pro player

Ecco le parole del pro player

L’aggiornamento del 4 maggio di Warzone Pacific Season 3 ha portato grandi miglioramenti all’STG44, che il pro player ZLaner ora ritiene essere un’opzione AR di alto livello, specialmente con il suo loadout.

I buff e i nerf delle armi di Warzone Pacific Season 3 hanno senza dubbio spostato il meta in tutte le categorie di armi. Oltre agli enormi cambiamenti per i fucili da cecchino, che hanno riportato alla luce l’HDR, anche il meta dei fucili d’assalto è cambiata. Il professionista di Warzone Zack Lane, meglio conosciuto come “ZLaner“, ha recentemente scoperto quanto sia forte l’STG44 in Warzone Pacific Season 3 dopo l’aggiornamento del 4 maggio, affermando che questa pistola è ora il “meta AR”.

Anche se l’STG44 ha dato il via alla Stagione 1 come meta arma, l’AR è lentamente scomparso quando sono state scoperte opzioni migliori. Detto questo, l’AR ha ricevuto alcuni buff piuttosto grandi nell’aggiornamento del 4 maggio, aumentando i suoi moltiplicatori di danno alla testa e al collo, così come il suo output di danno massimo/minimo. Secondo ZLaner, tra tutte le armi dell’Avanguardia che hanno ricevuto dei buff nell’aggiornamento del 4 maggio, l’STG44 ha avuto “il maggior aumento di danno”.

Ecco il loadout del pro player:

  • Muzzle: MX Silencer
  • Barrel: VDD 760MM 05B
  • Optic: G16 2.5x
  • Stock: VDD 34S Weighted
  • Underbarrel: M1941 Hand Stop
  • Magazine: 8mm Kurz 60 Round Drum
  • Ammunition: Lengthened
  • Rear Grip: Polymer Grip
  • Perk 1: Vital
  • Perk 2: Fully Loaded
Call of Duty: Warzone

La nostra Recensione di Call of Duty: Warzone

Se siete interessati, a questo link potete trovare la nostra recensione del multiplayer di Call of Duty: Warzone.

“Il multiplayer di Call of Duty: Vanguard è un concentrato di quanto più buono s’è visto negli ultimi anni. Pur non essendo totalmente innovativo, Vanguard riesce nell’intento di soddisfare sia vecchi che nuovi giocatori, proponendo mappe divertenti e stimolanti e parecchie modalità su cui spendere ore ed ore di gameplay. Forte delle stesse peculiarità tecniche viste anche nella campagna single player, Vanguard si pone sicuramente al di sopra dei suoi predecessori più recenti, anche se la community inizia a reclamare la mancanza di novità sostanziose. Il sistema anti-cheat Ricochet infine è ancora un incognita.”

Fonte: CharlieIntel

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi